Pubblicato il

''Frammenti'' di cultura a Porta Livorno

''Frammenti'' di cultura a Porta Livorno

Condividi

CIVITAVECCHIA – Un appuntamento che ha rischiato di saltare, ma che si presenta invece più accattivante, coinvolgente e culturalmente all’altezza dei suoi anni, venti, quelli che taglierà sabato sera per un’edizione di tutto rispetto. “Frammenti” è pronto a conquistare il porto storico con la sua magia, la bellezza degli abiti che sfileranno in passerella, la qualità degli ospiti in scena. Per arrivare a tagliare un traguardo del genere ci vuole impegno, passione ed entusiasmo: quello che non manca allo staff dell’evento charity, organizzato da Franco Ciambella e Giulio Castello, che fin dalla prima edizione destina l’intero incasso delle libere donazioni alla As.S.pro.Ha. Onlus quest’anno particolarmente bisognosa di aiuti a causa del crollo di parte della sede dell’Arcobaleno di San Gordiano che rende inutilizzabile l’intero edificio. A Porta Livorno i riflettori si accenderanno su «frammenti di contenuti culturali – ha spiegato Ciambella – che si presentano in una serata di intrattenimento. Grazie a tutti gli sponsor privati e alla nuova amministrazione comunale che ci ha permesso di chiudere questo cerchio». La moda la farà da padrona, con la nuova collezione couture di Ciambella ispirata agli anni Ottanta, con la stilista architetto Sabrina Persechino, con l’arte sartoriale di Erasmo Fiorentino e con la creatività dei giovani studenti dell’Accademia di Belle Arti di Viterbo. Sul palco, come annunciato da Castello, il violinista Olen Cesari, l’artista Mariagrazia di Valentino, i Miniraptor. «Questa amministrazione – ha commentato il vicesindaco Massimiliano Grasso – vuole valorizzare le eccellenze di Civitavecchia, e Ciambella bene le rappresenta». Ci si può recare all’atelier di via Crispi un’offerta all’Assproha e garantirsi un posto a sedere. L’appuntamento è per sabato alle 21. 


Condividi
ULTIME NEWS