Pubblicato il

Area artigianale, La Cna chiede l’apertura di Piane Vaccina

Il Sindaco in visita alle aziende

Condividi

LADISPOLI – Promozione della zona per gli insediamenti produttivi e delle imprese che vi operano, condivisione delle scelte tra il Comune e gli operatori, sostegno del progetto per l’istituzione dell’Area Produttiva Ecologicamente Attrezzata, APEA, Piane di Vaccina. Queste le richieste che gli artigiani hanno rivolto al sindaco di Ladispoli, Alessandro Grando, in visita alle aziende insieme con la presidente del consiglio comunale, Maria Antonia Caredda, e il neodelegato Franco Pettinari. Il primo cittadino era accompagnato dal presidente locale della CNA di Viterbo e Civitavecchia, Cristiano Leone, dal responsabile della sede dell’Associazione, Luca Fanelli, e dal presidente del Consorzio degli artigiani, Claudio Sini, che fa anche parte del direttivo della CNA di Ladispoli.

Per Leone, “si è trattato di un incontro positivo, apprezzato dagli imprenditori, che auspicano, per il futuro, un confronto permanente con i nuovi amministratori comunali. Il sindaco ha preso nota dei problemi esposti e dei suggerimenti: alla fine del giro dei laboratori, ha mostrato soddisfazione per aver potuto approfondire la conoscenza di una realtà operosa e dinamica, ricca di potenzialità per lo sviluppo della nostra città”. Grando ha confermato che interverrà alla riunione promossa dalla CNA, presso la sede di Ladispoli (in via Aldo Moro 38/L), per martedì 3 ottobre, alle ore 17,30, allo scopo di fare il punto sul progetto APEA, che consentirà di partecipare al bando per accedere ai fondi europei finalizzati al miglioramento della competitività della zona artigianale, produttiva e commerciale, nell’ottica di una crescita ecosostenibile. All’iniziativa parteciperà Maurizio Apicella, dirigente di Capitale Lavoro Roma Città Metropolitana.

Corinne Zambito


Condividi
ULTIME NEWS