Pubblicato il

Miraggi propone Via, epopea dell'emigrazione

Condividi

Nuovo spettacolo domani sera, alle Terme Taurine, per Miraggi – Festival dei teatri di ricerca, progetto finanziato dalla Cassa di Risparmio di Civitavecchia ed organizzato, per il terzo anno consecutivo, dall'associazione culturale Teatropersona, nell'ambito delle manifestazioni estive programmate dal Settore Cultura e Spettacolo del Comune di Civitavecchia. Domani sera andrà  in scena Via, uno spettacolo dedicato all'epopea dell'emigrazione coatta per calcoli politici verso le miniere del nord fino alla spaventosa tragedia di Martinelle. Fabrizio Saccomanno, insieme a Cristina Mileti sono l'anima del progetto artistico Koreja fatto di opere, di azioni, di storie che partono da lontano e soprattutto dall'esigenza profonda di costruire nel nostro amato/odiato sud una residenza del teatro e della cultura aperta alle innovazioni, al confronto fra le diverse generazioni, un caleidoscopio di arti, generi e pratiche dove alle nostre radici abbiamo sempre dato la stessa attenzione e importanza delle radici e delle lingue degli altri, in un rapporto di reciproco rispetto. Evitando soggezioni millenarie ma anche stupidi orgogli provincialistici, con tanta voglia di conoscere e sperimentare nuove direzioni, linguaggi e poetiche. Un progetto ad ampio raggio che vive dentro e fuori i cantieri teatrali in un continuo viaggio di andata e ritorno.


Condividi

ULTIME NEWS