Pubblicato il

Fiumaretta, iniziato il trasferimento degli uffici

Condividi

E' partita l'operazione di trasferimento degli uffici comunali a Fiumaretta. L'obiettivo del Pincio è quello di creare un'unica, grande, sede distaccata ed eliminare dal bilancio le uscite degli affitti che si pagano attualmente per i locali che ospitano i vari assessorati. Un intento questo, sulla cui base la passata amministrazione aveva deciso subito dopo l'acquisizione dell'area di Fiumaretta conseguente la convenzione per Tvn, di utilizzare la palazzina dove erano locati gli uffici di Sfera, per l'osservatorio ambientale e la sede comunale.

Le opere di sistemazione necessarie nella struttura (che dovranno comunque essere ultimate) avevano rallentato i tempi, poi durante la gestione commissariale tutto si era bloccato.

Qualche giorno fa l'ufficio Sport ha fatto da apripista, trasferendosi a Fiumaretta. I prossimi saranno gli uffici ed assessorati alle Opere Pubbliche e Grandi Opere e allo Sviluppo (che lasceranno rispettivamente Parco della Resistenza e la ex Caserma Stegher) e il Commercio (che abbandonerà  Torre Europa). Stessa sorte toccherà  anche all'Urbanistica e persino ai Vigili Urbani. Per l'attuale sede di via Braccianese Claudia, infatti, la Polizia Municipale paga l'affitto all'Etm.

Naturalmente il ricollocamento sarà  dilazionato nel tempo, sia per esigenze di rifacimento all'interno di Fiumaretta (alcuni interventi riguarderanno ad esempio i solai) sia per limitare al massimo i disagi di un trasferimento in blocco.

Ma, a quanto sembra, l'intenzione del Pincio è quella di chiudere la pratica'' entro la fine dell'anno per alleggerire il bilancio di previsione 2007 delle uscite per le attuali locazioni.

La destinazione della parte restante dell'area di Fiumaretta è invece ancora tutta da vedere visto che la Giunta ha bloccato il project financing esistente per centro congressi e polo fieristico.


Condividi
ULTIME NEWS