Pubblicato il

Grazie all'Adamo da una paziente riconoscente

Porterò sempre nel cuore questi angeli silenziosi scrive la signora Rita, la quale in una lettera ringrazia i volontari dell'Adamo che per alcune settimane l'hanno accompagnata a Belcolle per fare alradioterapia

Condividi

di ROMINA MOSCONI

 

CIVITAVECCHIA – “In un mondo dove l’indifferenza e la crisi economica la fanno da padroni ho trovato degli angeli silenziosi che mi hanno sostenuto e a loro dico il mio grazie”. E’ così che inizia la lettera di ringraziamento che la signora Rita di Civitavecchia ha inviato a tutte le redazioni cittadine per dire pubblicamente il suo grazie ai volontari dell’Adamo. “Avendo avuto la necessità di sottopormi alla radioterapia presso l’ospedale Belcolle di Viterbo – prosegue la signora Rita nella sua lettera – ci tengo a espriemre al mia profonda gratitudine a tutto il personale dell’associazione di volontari Adamo del presidente Massimiliano Riccio per lo scrupoloso laavoro che svolgono per i malati oncologici. In modo particolare voglio ringraziare tutti gli autisti che ogni mattina, con infnita pazienza, dolcezza, amore e tanta professionalità accompagnano gratuitamente i pazienti a Viterbo. Non dimenticherò mai questi angeli silenziosi anche perchè sono capaci di capire le nostre necessità non solo materiali ma anche quelle psicologiche. Grazie di cuore quindi al presidente Riccio e a tutti i suoi volontari con l’augurio che possano sempre proseguire in questo grande e importante servizio di volontariato”. Ancora una volta quindi nel silenzio questi volontari dell’Adamo si sono fatti riconoscere e non a suon di proclami e pubblicità ma solo attraverso il loro servizio umile, attento e preciso dimostrando una volta di più che per gli altri, come diceva qualcuno in una nota canzone, si può sempre fare di più e che a volte a fare la differenza può davvero essere un sorriso.


Condividi
ULTIME NEWS