FIUMICINO - «Inaudito. A Parco Leonardo è stata aggredita una nostra squadra Anvvfc, con parolacce e minacce perché ha messo in atto una nota del consorzio spiges, che ci chiedeva di presidiare la sbarra all’ingresso dell’abitato».

A denunciarlo sui propri canali social è l’Associazione Nazionale Vigili del fuoco in congedo, che prestava servizio d’ordine durante la manifestazione sportiva.

«La nota recitava che per una manifestazione sportiva di bambini, nell’arco della mattinata sarebbero potuti passare soltanto mezzi per trasporto urgente medicinali -. Si legge nel post -. Ad un certo punto si è avvicinato alla sbarra un uomo che risulta il gestore di una trattoria prendendo a parolacce e minacciando di botte la squadra perché un suo fornitore aveva dovuto fare alcuni metri a piedi per fargli la consegna. A parte che la zona è comunque pedonale, ci sono parcheggi sotterranei per carico e scarico merci. Oltretutto lo scarico era già avvenuto. Noi ci siamo stati soltanto in quella giornata – concludono – ma il problema del traffico i condomini di parco Leonardo, se non fanno qualcosa, se lo trovano sempre».

«Dopo l’evento ludico sportivo di sabato pomeriggio organizzato dal Comune, si è consumato l’ennesimo atto di inciviltà contro l’associazione dei volontari dei Vigili del fuoco che opera a Parco Leonardo. durante il servizio temporaneo di gestone del traffico locale, cercando di evitare che imprudenti avventori dell’area pedonale potessero mettere a rischio la sicurezza dei bambini e delle famiglie, qualche incauto ha voluto comunque forzare il presidio per mo1vi ancora poco chiari, rivelando un inesistente senso civico oltre che un’assenza totale di rispe9o per gli operatori”. Questo è il commento della lista civica Parco Leonardo Futura. Condanniamo tali atti intimidatori – proseguono – o qualsiasi azione denigratoria nei confronti di chi svolge attività di volontariato sul nostro territorio, specie per un servizio pubblico durante una manifestazione.

Dato che da più parti è stato richiesto un intervento risolutivo sul tema della sicurezza, abbiamo proposto più volte la possibilità di acquisire l’area pedonale di Parco Leonardo per sollevare i residenti da un’annosa questione irrisolta. Dopo tanti incontri in campagna elettorale, da parte di tuti i candidati, c’è stata la volontà comune di sopperire alle mancanze dell’ente preposto alla ges1one dell’area per cos1tuire una vera e propria piazza comunale, ora e il momento di rispolverare le promesse».

«Già lo scorso anno avevamo avviato le procedure per rilevare il parcheggio di via Peruzzi, quindi si può fare. Se il consorzio non vuole ripristinare il servizio di guardiania alla sbarra dobbiamo acquisire l’area di piazza Buonarroti e le vie limitrofi, – conclude Parco Leonardo Futura – così da per poter fare intervenire il corpo di polizia locale in caso di violazione e parcheggio selvaggio. Eventi spiacevoli come questo sono all’ordine del giorno, tra auto che sfrecciano e maleducazione, dobbiamo fermare un possibile disastro annunciato. O l’area viene gestita da una guardiania con sicurezza oppure deve passare alla gestione diretta del Comune di Fiumicino”.