Pubblicato il

''Disabilità grave, tempi triplicati con i passaggi a Civitavecchia''

''Disabilità grave, tempi triplicati con i passaggi a Civitavecchia''

Abbatiello critica le modalità di elargizione dei fondi regionali 

Condividi

SANTA MARINELLA – «Cade l’ultimo baluardo della giunta Tidei sul sociale, l’elargizione dei fondi concessi dalla Regione per le disabilità gravi, vanno a rilento”. A denunciare la cosa è Stefania Abbatiello responsabile del Comitato Cittadino per Santa Marinella. «Se è vero che i fondi regionali in questione approdano direttamente nel Comune di Civitavecchia – continua la Abbatiello – alle Politiche sociali per poi essere erogati per competenza nel nostro Comune, questa burocrazia triplica un tempo ragionevole e un’amministrazione attenta con un assessorato attivo avrebbe dovuto, vista la peculiarità dell’argomento in questione, attivarsi in un dialogo costruttivo con Civitavecchia al fine o di snellire la procedura o addirittura intraprendere una richiesta di autonomia sui fondi regionali stessi da erogarsi direttamente nella Perla, come suggerito anche dai Servizi sociali del nostro Comune, per ottemperare al fabbisogno dei disabili gravi, che sicuramente soffrono un’attesa devastante al livello psicologico oltre che fisico. I cittadini che soffrono non fanno le vacanze, è forse questo l’impegno sociale contro le classi disagiate del nostro Comune? Sembra difficile dialogare tra le parti per il bene del cittadino, eppure durante la campagna elettorale, gli impegni sembravano propositivi e convincenti”. “Cadere oggi sul sociale – conclude la responsabile del movimento – in questo momento di crisi profonda generale, senza rivolgere il cuore ai cittadini meno fortunati, vuol dire mancanza di senso di responsabilità e dedizione verso chi ha più bisogno rispetto ad altri, vuol dire mancanza di capacità nell’amministrare la cosa pubblica”.


Condividi

ULTIME NEWS