Pubblicato il

''Palio delle Contrade, un evento all’insegna della sicurezza''

''Palio delle Contrade, un evento all’insegna della sicurezza''

PALIO DELLE CONTRADE. La Protezione civile punta i riflettori sul lavoro di squadra dei volontari Il coordinatore Superchi ringrazia i gruppi comunali intervenuti alla manifestazione e le forze dell’ordine che hanno vigilato

Condividi

ALLUMIERE – Si è concluso con successo il 55esimo Palio delle Contrade e il coordinatore della Protezione Civile di Allumiere ringrazia tutti i gruppi di Protezione civile che hanno affiancati sabato e domenica scorsa il gruppo di Allumiere nonché i suoi ragazzi che sono stati attivi h24. Da evidenziare che il gruppo collinare ha anche portato a compimento la pulizia della piazza e delle strade fino a tarda notte e anche nei giorni successivi. «Non è semplice gestire la sicurezza di un evento così grande – spiega il coordinatore Prociv di Allumiere, Alfonso Superchi – quest’anno la gente era tantissima, ma grazie alla collaborazione e al gioco di squadra con le forze dell’ordine tutto è andato per il verso giusto. Molte le precauzioni prese, a cominciare dalle uscite di emergenza che sono state lasciate libere. Spesso la gente si infastidisce quando viene ripresa o fatta spostare, ma  bisogna ricordare che basta una sciocchezza per scatenare il panico, questo vorrei che la popolazione capisse bene. Ringrazio quindi per aver vigilato sulla sicurezza della manifestazione i gruppi comunali Tolfa e Civitavecchia, il gruppo S.Marinella di Mauro Guredda, l’ass. di Bracciano di Enza Vergari, la Fiora di Manziana, l’ass.ne Dog’s and dream di Sutri, gruppo Modavi di Emanuele Buffolano, a ss.ne nazionale di polizia locale Civitavecchia, la polizia locale di Allumiere, i Carabinieri di Allumiere e Tolfa, la polizia di Stato e spero di non aver dimenticato nessuno. Un ringraziamento speciale va ai gruppi di Civitavecchia e di Enza Vergari che ci hanno aiutati a ripulire la piazza durante tutta la notte, nonostante la stanchezza della giornata. Ringrazio di cuore la sala operativa gestita da Cristian Loreti per aver coordinato il tutto.Un ultimo ringraziamento lo voglio dedicare al ristorante Meco de La Bianca, che ci ha gentilmente offerto il pranzo per noi ed i nostri amici di Saletta, un gesto di volontariato che abbiamo apprezzato molto».  Superchi poi ringrazia: «Il sindaco Antonio Pasquini e l’amministrazione comunale che ancora una volta mi hanno dato fiducia affidandomi la gestione della sicurezza e pulizia del paese. Permettetemi poi di ringraziare i miei volontari Cristian, Ivana, Emilia, Alessia, Serena, Federico, Erasmo, Chiara, Leonardo, Claudio e Andrea. Infine ringrazio i dipendenti comunali Simone Agostini e Giulio Verbo per la collaborazione».


Condividi
ULTIME NEWS