Pubblicato il

Musica e sociale accendono il Forte Michelangelo

Musica e sociale accendono il Forte Michelangelo

Sabato alle 21 il concerto ‘‘in rosa’’ del maestro Gabriele Ciampi promosso da Donne in Movimento. Sarà l’occasione per promuovere l’attività di Apeo, per il benessere e la qualità della vita oltre la malattia

Condividi

CIVITAVECCHIA – Una serata all’insegna della musica e del sociale, quella di sabato al Forte Michelangelo quando, alle 21, si accenderanno i riflettori sul concerto del maestro Gabriele Ciampi, accompagnato da un’orchestra quasi tutta al femminile. Perchè il rosa sarà il colore predominante della serata, organizzata dall’associazione Donne in Movimento a favore proprio delle donne, in particolare di quelle che devono combattere con la malattia. Accanto a Dim, infatti, ci sarà l’associazione professionale di estetica oncologica che si sta affacciando anche a Civitavecchia; un’occasione, quella di sabato, per informare, raccogliere fondi e far conoscere questa realtà che consente di effettuare, sulla base di protocolli specifici, trattamenti di bellezza e benessere per la persona in terapia antitumorale, ad ogni stadio della malattia. 
E a veicolare questo messaggio sarà proprio la musica del maestro Gabriele Ciampi che eseguirà i brani dell’album Hybrid. «Un viaggio musicale – ha spiegato il maestro – dalle sonorità classiche fino all’hip hop sinfonico in una delle poche strutture in Italia con una buona acustica come il Forte Michelangelo. Spero possa essere l’anno zero per far diventare Civitavecchia punto di riferimento per un qualche festival stabile estivo. Un evento internazionale che vedrà anche la presenza di sei paesi sul palco; qui musica e sociale si fondono davvero: la malattia si combatte anche curando l’umore». Attorno all’iniziativa, come ricordato dalle donne Dim Simona Galizia, Maria Luisa Russo e Patrizia Esposito, una squadra composta da Comune, rappresentato dal sindaco Tedesco, Adsp con il segretario Macii, Capitaneria di Porto con il comandante Leone, Fondazione Cariciv con il presidente Sarracco, la Asl Rm4 con il direttore amministrativo Quagliariello e l’Adamo con il vicepresidente Angelo Lucignani. Tutti concordi nel sottolineare l’importanza di sostenere eventi del genere, per promuovere il benessere e la qualità della vita, oltre la malattia.  


Condividi
ULTIME NEWS