Pubblicato il

L'invito al voto di Città futura

Condividi

CIVITAVECCHIA – “Siamo un’associazione di cultura politica, che ha nella solidarietà, nella giustizia sociale e nell’antifascismo i suoi valori fondanti: continuiamo a pensare che gli obiettivi programmatici, ispirati da questi principi ideali, debbano costituire la base di ogni forza politica che aspiri a governare una comunità. E’ stata principalmente la mancanza di condivisione su metodi e programmi che ha determinato la nostra decisione di non partecipare direttamente a questa tornata elettorale: considerata la situazione politica attuale di Civitavecchia, sarebbe stato opportuno, a nostro avviso, un coinvolgimento largo e condiviso delle forze politiche progressiste; non a caso avevamo più volte proposto processi di partecipazione democratica, necessari anche e soprattutto per una riconnessione sentimentalmente con il nostro elettorato.

Così non è stato, ma questo non significa che ci chiamiamo fuori, al contrario: il dopo carbone, la riconversione urbana, lo sviluppo sostenibile, il rapporto città – porto, la parità di genere, il tema ambientale nel suo complesso sono questioni, fra le altre, per noi dirimenti, sulle quali spenderemo comunque la nostra militanza e la nostra passione politica. Accanto a tutto questo, avvertiamo forte il senso di responsabilità di dover contrastare con ogni mezzo una destra becera e divisiva, che si sta pericolosamente affermando nel Paese facendo spregiudicatamente leva sulle paure, i disagi e le incertezze provocate dalle crisi economiche, sociali e di valori del nostro tempo. Invitiamo perciò a recarsi al voto e di votare per i candidati sindaco dichiaratamente antifascisti, che siano in modo chiaro contro ogni tipo di discriminazione e che non dimostrino ambiguità alcuna sui temi posti, primi fra tutti la questione ambientale e l’uscita dai combustibili fossil”.

Associazione “Città Futura”


Condividi

ULTIME NEWS