Pubblicato il

Oltre 60 multe in un mese per revisioni scadute

Oltre 60 multe in un mese per revisioni scadute

Ladispoli. Numerose sanzioni grazie al sistema di controllo incrociato tra motorizzazione e assicurazioni

Condividi

LADISPOLI – Sono circa 70 le multe elevate dalla Polizia locale di Ladispoli dopo l’installazione di Arianna, il sensore che, incrociando i dati della targa, e la banca dati di motorizzazione e asscurazioni, rileva i veivoli che circolano senza assicurazione o con la revisione scaduta.

Tra questi, 60 gli automobilisti multati perchè segnalati dal sistema mentre circolavano con la revisione scaduta.

Questo il funzionamento del sistema: Arianna analizza in tempo reale i dati collegati ad una determiata targa ed invia, in caso di mancata revisione o assenza di assicurazione, una segnalazione ad una pattuglia che si trova a circa 100 – 150 metri di distanza.

La Polizia Locale ferma il veicolo segnalato ed eleva una multa.

Attualmente non è ancora attivo il sistema che, in maniera autonoma, multa in tempo relae i veicoli, come ad esempio funziona con gli autovelox, ma il sistema verrà presto reo funzionante.

Più complicata la questione quando si tratta di assicurazioni.

E’ solo dal 16 ottobre, infatti, che le banche dati delle assicurazioni sono collegate ad Arianna e non tutti i dati sono ancora corretti.

«La Polizia Locale – spiega il comandante Blasi – ha riscontrato alcuni errore di Arianna quando si tratta di assicurazioni scadute. Di tutte le infrazioni rilevate, infatti, solo 10 sono risultate esatte e abbiamo proceduto ad elevare delle sanzioni».

Altra questione sono i cittadini che viaggiano su automobili con targa straniera.

Il sistema, infatti, non è stato ancora perfezionato e per questo motivo la motirizzazione ha messo in stand by le multe elevate a veicoli stranieri, che necessitano ancora di controlli manuali.

Salate le multe per i cittadini che dimenticano di rinnovare l’assicurazione o di far revisionare la propria auto.

Secondo quanto previsto dall’articolo 193 del Codice della Strada chi circola con senza assicurazione rischia una sanzione amministrativa che va da 841 euro a 3.287 euro oltre al sequestro del veicolo.

Più facile dimenticare di far revisionare il proprio mezzo in quanto la revisione è obbligatoria dopo quattro anni dall’immatricolazione e poi ogni due anni.

Per chi non la effettua in tempo le multe vanno dai 155 euro (con sospensione del libretto) per omessa o tardiva revisione ai 169 euro per chi circola con revisione scaduta


Condividi
ULTIME NEWS