Pubblicato il

Bonelli: «Un manager alla guida del porto»

Il capogruppo dei Verdi alla Camera: «A Molo Vespucci non può andare chi non ha i requisiti». Cause contro l’Enel, un articolo della Finanziaria 2006 restituirà la competenza ai tribunali civili

Condividi

di MASSIMILIANO MAGRI’

C’erano l’ambiente, il carbone e soprattutto il porto tra i temi trattati dall’onorevole Angelo Bonelli, capogruppo dei Verdi alla Camera, giunto ieri in visita in città, dove ha incontrato anche il sindaco. Bonelli ha esordito affrontando la questione relativa alla riconversione, posta con forza dal primo cittadino, annunciando innanzitutto l’inserimento di un articolo nella Legge Finanziaria, di concerto con il presidente del Consiglio Prodi, che permetterà la restituzione al Tribunale di Civitavecchia della causa contro l’Enel intentata dal Comune di Ladispoli. Ancora più esplicite le parole pronunciate in merito alla situazione di incertezza che regna nello scalo cittadino. Il capogruppo del Sole che Ride ha infatti ribadito di gradire l’idea di un grande manager alla guida del network del Lazio e dunque di una scelta che si basi sulla professionalità. Dovrebbe essere escluso, secondo Bonelli, invece chi è stato bocciato in più occasioni e non ha le caratteristiche stabilite dalla legge per ricoprire quell’incarico. Un identikit al quale il capogruppo dei Verdi volutamnte non affianca alcun nome, ma che calza stranamente a pennello, addosso ad un ex deputato locale…


Condividi

ULTIME NEWS