Pubblicato il

Marco Palomba: "Monti è il candidato delle imprese locali"

L'imprenditore: "Siamo stati noi a proporlo al Sindaco, è un giovane competente che non porta l’etichetta di nessuno". E annuncia che è pronta la costituzione di una società per le gru. Intanto anche Pallassini sostiene il dirigente con gli ex FI

Condividi

CIVITAVECCHIA – «Moscherini ha fatto il nome di Pasqualino Monti come candidato alla presidenza dell’Autorità Portuale anche su precisa indicazione delle imprese storiche del porto». Lo afferma senza mezzi termini Marco Palomba (foto in alto), proprietario della Revello e della Ipg, nonché imprenditore attivo nel settore turistico anche al di fuori del porto (è suo lo splendido hotel San Giorgio in viale Garibaldi). «Quando noi imprese storiche locali – spiega Palomba – e mi riferisco, oltre che al sottoscritto, a Traiana, Spedimar, Bellettieri, Cpr, abbiamo incontrato il Sindaco per parlare del futuro del porto, gli abbiamo detto con chiarezza che avrebbe potuto e dovuto farsi garante degli importanti equilibri raggiunti a suo tempo con grande fatica nel porto di Civitavecchia, ma senza poter pensare di tornare alla presidenza dell’Autorità Portuale. Gli abbiamo detto chiaramente di pensare ad una valida alternativa e Monti senza dubbio possiede tutti i requisiti e le caratteristiche per assumere l’incarico di Presidente».
«Peraltro – prosegue Palomba – mi auguro che l’iter della nomina sia celere, in modo che una fase così delicata sia gestita la nuovo presidente, nella pienezza dei suoi poteri. Mi riferisco ad esempio alla definizione della vicenda delle gru, che proprio Monti ha seguito da vicino dimostrando molto equilibrio: posso anticipare che le imprese locali acquisiranno i mezzi meccanici, costituendo una nuova società, come accadde ai tempi della Gtc. E’ un messaggio chiaro che intendiamo mandare non solo all’Autorità Portuale, ma soprattutto a chi pensa che concorrenza significhi non mettersi sul mercato e creare nuovo lavoro, ma entrare in porto e cercare di sottrarre i traffici esistenti a chi li gestisce da anni. Mi sembra chiaro che questo noi non lo permetteremo a nessuno». Intanto, nuovi attestati di stima arrivano a Pasqualino Monti anche dagli ex di Forza Italia. «Ritengo che la candidatura di Monti – afferma Piero Pallassini (foto sotto) ex assessore al Commercio molto vicino a Giorgio Simeoni e all’area facente riferimento al capogruppo del Pdl alla Camera Fabrizio Cicchitto – sia veramente azzeccata: finalmente si premierebbe la competenza di un giovane civitavecchiese. Per questo ne ho già parlato con diversi esponenti del Pdl a Roma, sostenendo con forza questa ipotesi». Pier Paolo Pallassini, invece, ha preannunciato che sottoporrà la questione, per una dichiarazione formale (sebbene l’associazione dei comuni non abbia competenze in materia) al direttivo regionale dell’Anci di cui è vice-presidente. 


Condividi
ULTIME NEWS