Pubblicato il

Caso ex dehors, Luciani: ''Si tutelino i commercianti''

Caso ex dehors, Luciani: ''Si tutelino i commercianti''

Il presidente Confcommercio locale sul caso del regolamento installazioni esterne

Condividi

CIVITAVECCHIA – «Come associazione siamo disponibili a far parte di un tavolo di lavoro sul tema per esprimere un parere, come avevamo già fatto precedentemente per il regolamento installazioni esterne». Lo dichiara il presidente della Confcommercio Civitavecchia Graziano Luciani che interviene dopo l’allarme lanciato nei giorni scorsi in merito ai problemi sollevati dalla Sovrintendenza sul regolamento per gli ex dehors approvato dalla precedente amministrazione pentastellata. «Innanzitutto però – ha continuato – vorremmo tutelare i commercianti che, seguendo il regolamento, hanno investito di soldi». Una situazione complicata perché stando alle ultime notizie la Sovrintendenza contesta il fatto che sia necessaria l’autorizzazione paesaggistica anche per le installazioni esterne. Anni di lavoro per semplificare il tutto con un regolamento che ora rischia di non servire poi a molto. Non è d’accordo il consigliere comunale del Movimento cinque stelle Enzo D’Antò che affida ai social la difesa dell’operato dell’ex amministrazione targata Cozzolino. «Una delle precisazioni della Sovrintendenza – scrive il grillino – è stata proprio relativa alla bontà del nostro regolamento. Bisogna solo controllare che chi ha realizzato la struttura si sia attenuto a quanto autorizzato». Situazione difficile e Confcommercio si mette a disposizione, anche per eventuali modifiche future ma la priorità «per noi – ha concluso Luciani – è tutelare i commercianti, nel tempo restiamo disponibili per sistemare i vari aspetti».


Condividi

ULTIME NEWS