Pubblicato il

Colpaccio Civitavecchia in difesa: ecco Nicholas Veronesi

Colpaccio Civitavecchia in difesa: ecco Nicholas Veronesi

CALCIO, ECCELLENZA. Classe 2001, diciotto anni già compiuti, tanto talento da vendere e un curriculum di tutto rispetto. Il terzino sinistro, residente a Ladispoli, è stato preso in prestito dal Trastevere dove ha militato nella Juniores Nazionale. «Felice di entrare a far parte di un club così importante. Non è stato facile scegliere questa piazza, le proposte erano molte»

Condividi

di MATTEO CECCACCI

Serviva a tutti i costi un colpo di mercato riguardo il parco Under e il Civitavecchia Calcio 1920 si è subito messo in moto acquisendo le prestazioni di un giovane promettente da schierare in difesa.
Nato nel 2001, diciotto anni già compiuti, esperto terzino sinistro con esperienze nelle giovanili di Dlf, Ladispoli, Atletico Ladispoli e Urbetevere ma anche nel professionismo con il Trastevere dove ha potuto assaporare anche la serie D. È questo il momentaneo curriculum di Nicholas Veronesi, il giovane promettente acquistato a titolo temporaneo dalla società nerazzurra del presidente Patrizio Presutti. Il Trastevere di patron Betturri non ci ha pensato minimamente di cedere a titolo definitivo un talento del genere al Civitavecchia Calcio che si è trovato obbligato ad accettare la proposta del club amaranto.
Con Nicholas Veronesi si va a delineare una retroguardia che tra poco più di un mese scenderà in campo per iniziare il campionato di Eccellenza. Inoltre, con questo innesto gli Under a disposizione di mister Paolo Caputo salgano a nove: Converso, Delogu, Di Domenico, Fatarella, Feuli, Pancotto, Indorante, Veronesi e Cedeno, ma attenzione a quest’ultimo, perché il pregiato centrocampista italo-ecuadoriano del 2000 sembra aver rifiutato la riconferma della società e al momento si troverebbe in mezzo a due scelte, andare a Tolfa da mister Pacenza o a Vignanello dall’ex tecnico Scorsini alla guida della Polisportiva Monti Cimini. Per adesso quindi i giovani sicuri di far parte della rosa sono soltanto otto, ovvero 2 giocatori del ‘99 (il centrocampista Delogu e il difensore Fatarella), 3 ragazzi del 2000 (il portiere Pancotto, il difensore Feuli e l’attaccante Indorante), 2 fuoriquota del 2001 (l’attaccante Converso e il neo arrivato Veronesi) e 1 del 2002 (l’attaccante Di Domenico). Un roster forte e competitivo, sicuramente da rafforzare, perché se da una parte la dirigenza continua a rassicurare tutto il popolo nerazzurro che il mercato si può dire concluso, dall’altra c’è la questione Under che preoccupa, eccome se preoccupa, perché ancora manca un portiere e qualche altro tassello in mezzo al campo. Ma la società, tramite il sempre attivo Sandro Fabietti è in costante movimento e sa bene come muoversi.
Certo è che l’acquisto di Nicholas Veronesi è una mossa che va applaudita. Il forte difensore saprà sicuramente farsi valere, anche perché è molto difficile vedere attaccanti che riescono a superare il campione ladispolano. «Felice della chiamata – esordisce il giovane Veronesi – venire a Civitavecchia per me è un piacere, anni fa sono stato al Dlf e ho vissuto un periodo bellissimo. Ho avuto molte chiamate quest’anno: Ottavia, Campus Eur, Astrea e Canale Monterano ma ho deciso di accettare la proposta di Fabietti, Baffetti e Nardocci perché mi è sembrata interessante. Con la fusione il progetto è ambizioso, sta a noi fare bene».


Condividi
ULTIME NEWS