Pubblicato il

La Piave celebra l'anniversario della costituzione della prime unità Nbc

La Piave celebra l'anniversario della costituzione della prime unità Nbc

Condividi

CIVITAVECCHIA – È stata celebrata oggi alla Caserma Piave, sede del 7° reggimento difesa CBRN Cremona, la cerimonia per il 96° anniversario della costituzione delle prime unità NBC dell’Esercito; il Servizio Chimico Militare fu infatti istituito ufficialmente il 1° luglio 1923.

Accompagnato dalla Banda del Comando Artiglieria Controaerei, tutto il personale del reggimento, equipaggiato dei peculiari indumenti protettivi impiegati ogni giorno nei diversi teatri di operazione, ha reso gli onori al Comandante di reggimento, colonnello Fabrizio Benigni, che ha passato in rassegna lo schieramento.

“Soldati del 7° reggimento difesa CBRN “Cremona”- è intervenuto il colonnello Benigni- celebriamo dunque oggi l’istituzione del Servizio Chimico militare dal quale ereditiamo lo spirito antico e ricordiamo a noi stessi ogni occasione nel quale il reggimento ha ribadito la valenza della sua opera nella sua unicità ed attualità. Unicità che deriva dall’essere l’unica unità dell’Esercito e della Difesa nel suo genere. Attualità che deriva dalla considerazione che oggi, più che mai, la difesa CBRN non è solamente un esercizio per i militari ma è qualcosa di attuale, che discende dalla necessità di intervenire anche in supporto e a fianco delle Istituzioni civili coinvolte nelle attività di difesa CBRN sul territorio nazionale.”

Durante la cerimonia sono stati consegnati riconoscimenti ai militari che si sono particolarmente distinti durante il servizio ed è stato assegnato l’annuale “Trofeo Santa Barbara” alla Compagnia del reggimento che ha conseguito i migliori risultati a valle di una serie di prove ginnico-militari e tecnico-professionali, in cui il personale del reggimento ha dato prova delle capacità acquisite di operare in ambienti contaminati CBRN con i previsti sistemi di protezione.

Presenti all’evento il neo sindaco Ernesto Tedesco, le autorità civili, militari e religiose della città e le associazioni combattentistiche e d’Arma.

La cerimonia si è conclusa con una dimostrazione operativa di un’attività CBRN (Chimico, Biologico, Radiologico e Nucleare), una delle attività che gli specialisti CBRN possono essere chiamati a svolgere nei vari teatri operativi in cui il reggimento è impiegato. È stato, infatti, simulato l’intervento di un plotone multifunzionale CBRN chiamato ad intervenire a seguito di un atto di sabotaggio presso un deposito industriale. L’unità CBRN del Settimo, intervenuta sul luogo dell’evento, ha condotto una ricognizione CBRN ed ha effettuato il campionamento della sostanza chimica rinvenuta. Si è proceduto poi alla decontaminazione del personale, dei materiali e mezzi coinvolti.

Il 7° reggimento difesa CBRN “Cremona” è l’unità specializzata dell’Esercito, dotata di mezzi, equipaggiamenti e strumentazioni peculiari per la condotta di attività tecnico-specialistiche CBRN. È costantemente impegnato in tutte le operazioni che vedono la partecipazione delle Forze Armate al fine di assicurare la protezione delle forze terrestri in operazioni; sul territorio nazionale è in grado di condurre specifiche attività tecnico operative (rivelazione CBRN, identificazione e decontaminazione) in supporto agli Organismi/Enti della Difesa Civile deputati in caso di evento CBRN.


Condividi

ULTIME NEWS