Pubblicato il

Snipers TecnoAlt, mission impossible

Snipers TecnoAlt, mission impossible

HOCKEY IN LINE. La formazione di coach Martina Gavazzi dopo il primo successo ottenuto sfida i Diavoli Vicenza. Intanto continua a gonfie vele il campionato nazionale Under 18 Elite del Progetto Lazio

Condividi

Terza giornata di ritorno nel campionato nazionale di serie A di hockey in line. Mission impossible per gli Snipers TecnoAlt che saranno ospiti dei Diavoli Vicenza, formazione seconda in classifica e fino ad oggi unica antagonista del Milano Quanta capolista a punteggio pieno.
Per i civitavecchiesi una sfida davvero difficile.
«I valori sulla carta sono molto diversi, è evidente – spiega Riccardo Valentini – ed anche gli obiettivi stagionali lo sono. Noi vogliamo una salvezza molto difficile, loro puntano allo scudetto ed hanno una rosa piena di campioni. La sfida è improba ma al di là del punteggio e del risultato sarà un’altra occasione utile per i nostri giovani ragazzi per confrontarsi con alcuni dei migliori giocatori al mondo».
In rosa assente Elia Tranquilli per motivi di studio.

PROGETTO LAZIO. Continua il campionato nazionale Under 18 Elite del Progetto Lazio, formazione a forte trazione civitavecchiese nata in collaborazione con Velletri e Genzano.
Domenica scorsa al PalaMercuri la formazione ha fronteggiato la capolista Cittadella, con cui ha perso 5-3, e contro il Cus Verona, con cui ha perso 8-2.
In entrambe le gare il team Progetto Lazio è rimasto in gara a lungo, fino a metà secondo tempo, prima che la maggiore classe degli avversari prendesse il sopravvento.
Queste le parole del presidente Riccardo Valentini: «Quando ci siamo iscritti a questo campionato sapevamo che il livello delle avversarie era più alto del nostro, specie a causa dei numerosi sotto età che abbiamo in rosa. L’obiettivo è crescere ed i ragazzi lo stanno facendo benissimo: basti pensare che contro queste formazioni all’andata non eravamo riusciti a fare granchè, mentre al ritorno siamo rimasti in gara fino a pochi minuti dalla fine. I ragazzi stanno crescendo bene, sono convinto che già l’anno prossimo potremo toglierci grosse soddisfazioni anche dal punto di vista dei risultati».
I presenti: Gaetano e Rosaria Nambuletto, Sara Buzzi, Mattia Padovan (4), Marco Stefani (1), Michelangelo Tranquilli, Davide Trotta, Gabriele Pontecorvi, Davide Ceccotti, Alessio Galli, Sara Di Tullio, Giorgia Belli, Letizia Barocci.


Condividi

ULTIME NEWS