Pubblicato il

Tribunale, Tidei invita all'unità

Condividi

CIVITAVECCHIA – Passo indietro dell’onorevole Pietro Tidei.
Dopo aver bacchettato nei giorni scorsi gli avvocati locali che hanno prestato la loro voce ai microfoni del Tg3 per raccontare la triste vicenda del Tribunale di Civitavecchia, a rischio chiusura, torna indietro sui suoi passi e annuncia un incontro con l’Ordine degli avvocati locali presieduto da Paolo Mastrandrea.
Appuntamento fissato per lunedì: «Siamo in un momento decisivo per il futuro del Tribunale di Civitavecchia che rischia di essere fagocitato da Roma. Per questo – ha spiegato l’onorevole Tidei – è importante la voce degli avvocati e degli altri operatori della Giustizia, come è fondamentale mettere in campo tutte le forze disponibili. De resto il passaggio è delicatissimo – ha poi detto Tidei – proprio in questi giorni sull’argomento sono al lavoro ben due commissioni. Quella tecnica del Ministero sta entrando proprio nel vivo della questione ‘‘riorganizzazione dei territori giudiziari’’ e lo fa con l’intento non solo di razionalizzare, ma anche e soprattutto di risparmiare sui costi della Giustizia. Di qui l’esigenza – ha detto il candidato a sindaco della coalizione di centrosinistra Pietro Tidei – di concertare esattamente le azioni e di ottimizzare anche il profilo della comunicazione, pur sempre nel rispetto della libertà di espressione dei vari organismi rappresentativi, per evitare che la causa del nostro Tribunale si scontri con qualche ‘‘suscettibilità’’ romana sempre in agguato». Dalle spiegazioni alle scuse per le esternazioni dei giorni scorsi il passo è breve: «Se in questo senso qualche eccesso c’è stato – e di questo mi dolgo – questo era dovuto alla tensione del momento realmente delicato e alla preoccupazione di veder intaccato il difficile lavoro di confronto e ricomposizione a favore del nostro Tribunale tessuto ogni giorno, sul campo, con pazienza e costanza. Insieme ce la possiamo fare – ha concluso il deputato del Partito democratico Tidei – considerando che in ambo gli organismi istituzionali la realtà giudiziaria di Civitavecchia credo sia ben rappresentata», riferendosi al presidente del Tribunale Mario Almerighi «coinvolto nei lavori della commissione tecnica e alla Commissione Giustizia» di cui lo stesso Tidei fa parte.


Condividi
ULTIME NEWS