Pubblicato il

Crisi di maggioranza  a Fiumicino, l'Udc: "Tagliare la nomina agli assessori dimissionari"

Condividi

FIUMICINO – “Tagliare la nomina dei cinque assessori dimissionari e delle rispettive segreterie, virando i fondi su opere pubbliche e premi di produzione a dirigenti e dipendenti comunali che in questo periodo di irresponsabile vacatio politica hanno guidato il Comune in maniera egregia”. È la proposta del capogruppo Udc in consiglio comunale, Angelo Caroccia. “In tutto questo marasma, condizionato dalla testarda e incosciente crisi aperta dal Pdl a Fiumicino, i dipendenti comunali hanno dimostrato grande attaccamento alla cosa pubblica, sopperendo all’assenza di una guida politica forte e lavorando quotidianamente sotto pressione e con organici ridotti all’osso – sottolinea Caroccia -. È per questo che credo sia giusto prendere atto della realtà tagliando staff e segreterie dei cinque assessori dimissionari, trasferendo tutte le competenze all’attuale giunta. In questo modo si darà finalmente seguito a quella riduzione dei costi della politica mai attuata, a un’ottimizzazione delle risorse interne e a un riconoscimento di chi tutti i giorni lavora nell’ombra e salva la faccia a quei politici impegnati a guerreggiare non certo per il rilancio e lo sviluppo di un Comune da troppo tempo trascurato”.


Condividi

ULTIME NEWS