Pubblicato il

Emozioni in rosa, camminata in collina

Emozioni in rosa, camminata in collina

TUMORE AL SENO Da questa mattina invasione a Tolfa e Allumiere

Condividi

ALLUMIERE – TOLFA – Oggi è il giorno della ”Camminata fra Tolfa e Allumiere passando per La Bianca promossa dalla sezione dei Monti della Tolfa dell’associazione ”Susan G. Komen Italia”. Da questa mattina presto Tolfa tutta adornata di rosa farà da splendida cornice alla prima parte della manifestazione. Dopo il benvenuto e i saluti istituzionali si susseguiranno le esibizioni della banda Verdi di Tolfa e gli interventi della responsabile Komen dei Monti della Tolfa, Elena Riversi e quelli degli ospiti che parteciperanno alla manifestazione. “Ringrazio veramente i tanti che a Tolfa, a La Bianca e ad Allumiere hanno collaborato – spiega Elena Riversi – fino a ieri sera tardi abbiamo lavorato per allestire tutti e due i paesi e il tragitto. Nelle scorse settimane e nei giorni scorsi abbiamo creato gli addobbi e stamattina presto abbiamo finito di sistemare. Invito tutti, donne e uomini, piccoli e grandi, giovani e diversamente giovani a venire stamattina e a partecipare a questa iniziativa. Vi aspettiamo e mi raccomando: ricordatevi che l’importante è la prevenzione”. Seguirà poi lo start della camminata da Tolfa fino a La Bianca. Le donne e i residenti della frazione hanno lavorato duramente a maniche eimboccate per rendere il tragitto tutto rosa; da La Bianca il gruppo si dirigerà fino alla piazza di Allumiere dove si terrà la seconda parte della manifestazione il cui momento clou sarà il convegno alle 12 tenuto dal chirurgo senologo del Gemelli, Sabatino D’Archi. “Anche quest’anno le comunità di Tolfa, Allumiere e La Bianca saranno fidate collaboratrici di Komen Italia nella promozione della tutela della salute della donna. Oggi in qualità di senologo del Policlinico Gemelli e di volontario di Komen Italia sarò al fianco dei cittadini di questi territori virtuosi dove la cultura della prevenzione del tumore al seno e della cura olistica delle persone che affrontano questa patologia ha preso oramai radici robuste. Sarà un’occasione per ritrovare persone care e condividere esperienze. Parleremo di prevenzione e degli ultimi aggiornamenti in materia di trattamento e di assistenza alle pazienti oncologiche; uno spazio specifico sarà dedicato ai ”caregiver” e ad altri importanti temi di attualità”. Prima del convegno ci sarà il flash mob con la banda Amici della Musica e le associazioni di danza Dance World e New Evolution Center e l’accoglienza sarà a cura dell’Adamo e dell’associazione Amici della Musica di Allumiere. Arrivate ad Allumiere le donne in rosa vivranno la magia, la bellezza e l’allegria della Festa d’Autunno. Al termine del convegno si terrà invece il ”Pranzo Komen” negli stand dei produttori locali e parte del ricavato andrà appunto alla Komen. Seeguirá poi l’estrazione dei biglietti della lotteria. Le comunità di La Bianca, Tolfa e Allumiere hanno lavorato alacremente per rendere oggi tutto perfetto e per far trovare ai partecipanti un’atmosfera calda, allegra e colorata. Ad Allumiere grande lavoro organizzativo da parte della Delagata alle Pari Opportunità Alessia Brancaleoni, la quale sottolinea: Buongiorno Romina.Domani si svolgerà la nona Edizione di “Emozioni in Rosa”. “Per me – spiega la delegata alle Pari Opportunità, Alessia Brancaleoni – è la prima volta che partecipo attivamente alla preparazione della evento e devo dire che ho trovato un gruppo di donne tenaci e determinate, mi sono sentita quasi “adottata”e subito a casa. Ogni giorno ci incontravamo per preparare il materiale , ma anche per stare insieme, per condividere e sostenerci. Con molto onore eredito questa manifestazione: è come se prendessi un testimone e continuassi una corsa con un obiettivo, quello di far capire l’importanza della medicina, ma soprattutto della prevenzione. La nostra amministrazione comunale sarà presente fin dalla partenza da Tolfa. In paese ho trovato disponibilità, aiuto e incoraggiamento nelle donne, nelle persone che si sono rese disponibili con donazioni di materiale e anche mettendo a disposizione locali. Unite per un unico obiettivo si possono raggiungere traguardi importanti”. Attivissimo anche il sindaco Luigi Landi: “Come ogni anno c’è grande attesa per ”Emozioni in Rosa” e anche per questa edizione si sta lavorando alla organizzazione e agli allestimenti che faranno da cornice non solo alla piazza ma per l’intero percorso del paese – sottolinea il sindaco di Allumiere, Luigi Landi – a nome della amministrazione comunale voglio ringraziare tutte le donne che da giorni stanno facendo un lavoro encomiabile per rendere la giornata di domani ancora più coinvolgente e partecipata. Voglio anche ringraziare la delegata alle Pari Opportunità Alessia Brancaleoni che sta coordinando tutte le attività”. Attivissime le donne del gruppo ”Se non ora quando?” di Allumiere: “Come ogni anno “Se non ora, quando? è in prima linea nel gruppo organizzativo di Emozioni in Rosa, una manifestazione a cui siamo particolarmente legate per storie personali e di comunità – spiega Velia Moraldi, una delle socie dello Snoq di Allumiere – il ruolo del gruppo organizzativo di ”Emozioni in Rosa” è quello di prenderci cura degli allestimenti e degli spazi del nostro paese, perché crediamo che la bellezza possa trasmettere messaggi di grande positività, anche e soprattutto a chi deve affrontare il percorso di malattia. Donne per le donne, solidali e inclusive: creare una rete per supportare chi sta vivendo un momento difficile e lotta ogni giorno. È fondamentale prevenire, ma è altrettanto fondamentale far sì che nessuno o nessuna su senta sola”. Sulla stessa linea l’assessore Alessio Sgriscia: “È bello partecipare a questo evento da amministratore, ma soprattutto è doveroso ricordare quanto in tutti i campi della medicina sia importante sempre più, prevenire prima di cura. Anche se mi è già capitato in passato, per me è uun onore partecipare a questo evento e vedere ogni volta tanta passione”. La delegata alla Cultura Francesca Scarin spiega invece: “Un piccolo passo per una persona, un grande gesto per le donne. Bisogna sempre più sensibilizzare alla lotta contro i tumori e qui mi sento di ringraziare la Komen per il grande lavoro svolto in tutti questi anni nella lotta contro i tumori al seno che grazie alla ricerca diventano sempre meno invincibili. Invito tutta la popolazione di Allumiere a donare alla ricerca il più possibile, ad attuare tanta prevenzione e a partecipare alla passeggiata di oggi. Viva la Komen, Viva le Donne, Viva la Vita”. Anche a Tolfa grande e stato il lavoro della responsabile del gruppo Komen Elena Riversi e tutti I numerosi ed eccezionali volontari. Tutti i volontari ma anche i commercianti e I cittadini stanno collaborando per rendere Tolfa ancora più incantevole e pronta ad accogliere questo bellissimo movimento ”rosa”. Attivissima a fianco della Komen la sindaca Stefania Bentivoglio che invece di spendersi in parole preferisce rimboccarsi le maniche e lavorare e anche in questi giorni è in piena attività e corre da una parte all’altra. “Tolfa si prepara per la nuova edizione della Komen – Tolfa Allumiere. La fontana delle sorgenti si è già tinta di rosa dal 1 ottobre, palazzo comunale e vie sono state addobbate dalle volontarie Komen. Domani mattina, la Banda di Tolfa darà avvio alla passeggiata allietando gli intervenuti. “La passeggiata con la Komen è un appuntamento rituale che, nella quotidianità, spesso alienante, ci ricorda non solo di quanto sia importante prevenire, ma ci offre (e questa è la cosa che ha più valore) modelli di donne che hanno superato grandi prove di vita e che ora sono esempi e testimonianze”. Al lavoro anche l’assessora alla Cultura Tomasa Pala che sarà oggi presente alla giornata Komen. “La scelta delle Donne in Rosa di dare visibilità – sottolinea l’assessora Tommy Pala – é una conquista sociale ed espressione di grande senso civico che da tanti anni appartiene e coinvolge le nostre comunità. Le donne in rosa dimostrano coraggio e amore che le porta in prima linea nella lotta alla prevenzione e riabilitazione. Con il loro esempio incoraggiano a vivere questa esperienza difficile in modo aperto, sereno e positivo. Parlarne, affrontare il tema, condividere esperienze con altre donne che vivono un percorso riabilitativo simile può essere di grande aiuto. L’arte, la musica, lo sport hanno dimostrato negli anni di essere strumenti terapeutici vincenti a cui appellarsi. Le azioni condivise delle squadre delle Donne in Rosa sono momenti di socializzazione, di scambio di consigli, di progettualità intercomunali che mettono al centro spesso l’arte in tutte le sue forme”. Per questa manifestazione saranno attivi i vigili di entrambi i comuni, i volontari della Croce Rossa dei due paesi e quelli dei due gruppi comunali di Protezione Civile di Allumiere (coordinata da Alfonso Superchi) e di Tolfa (coordinati da Antonio ).


Condividi

ULTIME NEWS