Pubblicato il

Due giorni di confronti e dibattiti ai quali partecipa anche il presidente Musolino “Generazione energia-impegnati ad agire”: Anita si riunisce in Sardegna

Condividi

“Generazione Energia-Impegnati ad agire”. È questo il tema della due giorni iniziata ieri a Santa Teresa di Gallura, in Sardegna, nell’ambito dell’assemblea 2022 Anita – Associazione Nazionale Imprese Trasporti Automobilistici – alla quale sta partecipando anche l’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno centro settentrionale, con il presidente Pino Musolino. D’altronde merci e sostenibilità ambientale sono tra le sfide che il porto di Civitavecchia ha in agenda, sulle quali sta già lavorando. «Con questo evento – hanno spiegato da Anita – vogliamo esprimere innanzitutto il senso di appartenenza delle imprese di autotrasporto merci e logistica alla comunità internazionale di soggetti colpiti dai forti rincari energetici che l’hanno fatta vacillare e che dovrà impegnarsi molto per far sì che gli ambiziosi obiettivi climatici, scaturiti dall’accelerazione dei processi di decarbonizzazione richiesti dall’Unione europea, siano centrati. Una comunità dunque che prende forma, non sulla base dell’età anagrafica dei suoi membri, ma di specifici fabbisogni ed esigenze energetiche di cui occorre necessariamente tener conto.Vogliamo anche indicare la strada maestra per dare stabilità alla produzione energetica dei Paesi e al mercato dei prezzi dei beni che la alimentano, per dare concretezza a soluzioni di affrancamento energetico che contribuiranno alla lotta contro il cambiamento climatico, chiamando in causa il minor uso di fonti fossili – hanno concluso – e lo sviluppo delle rinnovabili, e che dovranno essere sostenibili anche nella loro dimensione economica». Diversi i relatori presenti, a partire dal ministro delle Infrastrutture e Trasporti Giovannini, passando per il capo di gabinetto della commissione trasporti Ue, fino a rappresentanti del mondo della logistica e dell’energia.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS