Pubblicato il

Atti persecutori e minacce: scatta il divieto di avvicinamento

Atti persecutori e minacce: scatta il divieto di avvicinamento

TARQUINIA - Divieto di avvicinamento alla ex compagna a ed ai luoghi frequentati dalla stessa e divieto di comunicare con la donna oltre che obbligo...

Condividi

TARQUINIA – Divieto di avvicinamento alla ex compagna a ed ai luoghi frequentati dalla stessa e divieto di comunicare con la donna oltre che obbligo di mantenere una distanza non inferiore a cento metri. È questo il provvedimento eseguito nei giorni scorsi dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Tarquinia nei confronti di un cittadino italiano a seguito dell’ordinanza emessa dal gip del tribunale di Civitavecchia.

L’attività d’indagine trae origine da una denuncia di una donna nei confronti dell’ex convivente, per gravi e ripetute minacce e atti persecutori nei suoi confronti e nei confronti del nuovo compagno.

Gli uomini del Commissariato di Tarquinia, coordinati dal vicequestore aggiunto Daniele Manganaro, hanno avviato quindi una riservata attività d’indagine, dalla quale è emerso che la malcapitata, effettivamente, era stata oggetto di minacce anche in pubblico e alla presenza del figlio della coppia.

Le risultanze investigative sono state quindi tradotte in una dettagliata informativa di reato, a seguito della quale l’autorità giudiziaria ha emesso, a carico dell’uomo, la misura cautelare.


Condividi

ULTIME NEWS