Pubblicato il

Pubblicata la nuova ordinanza che regola l’accesso al centro storico

Pubblicata la nuova ordinanza che regola l’accesso al centro storico

n vigore dal 15 giugno. Modificata e limitata l’area pedonale  

Condividi

CERVETERI – Emessa una nuova ordinanza, a firma del comandanre capo della Polizia locale Cinzia Luchetti che regola l’accesso al centro storico in vigore da sabato, 15 giugno. Tre i punti evidenziati.  
Primo, la conferma della zona a traffico limitato (Ztl) nell’intero centro storico a partire dall’ingresso allo stesso da Piazza A. Moro, dalle 19 alle 9 e secondo la seguente articolazione oraria: dalle 8 alle 9,30 e dalle 15 alle 16,30 consentito ai veicoli per le operazioni di carico e scarico merci a servizio delle attività produttive del centro storico, escluso lo scarico di farmaci; dalle 9,30 alle 15 e dalle 16,30 alle 19 consentito a tutti i veicoli ad eccezione di quelli adibiti a trasporto merci al servizio delle attività produttive; l’istituzione di una zona di carico e scarico in via Roma a ridosso del palazzo S. Martino; alle 19 alle 9 accesso inibito a tutti i veicoli ad eccezione dei titolari di autorizzazione rilasciata dal Comando di Polizia locale.  
Secondo, la modifica dell’area pedonale urbana (Apu) limitandola a: Piazza Risorgimento, nel tratto compreso tra via Mazzini e via Etruria; Piazza S. Maria, via S. Maria, via Roma  ove l’ingresso sarà inibito a mezzo di un dissuasore elettronico a scomparsa; dalle predette limitazioni sono esclusi i veicoli al servizio delle persone invalide. 
Dalle limitazioni e condizioni che regolano le aree Ztl e Apu restano, altresì, esclusi i mezzi di servizio del Comune e delle aziende appaltatrici dei servizi pubblici, delle altre erogatrici dei servizi telefonici ed elettrici, esclusivamente per interventi operativi nonché i veicoli in servizio della Soprintendenza Archeologica in relazione alle esigenze strettamente necessarie alle operazioni di carico e scarico di reperti archeologici e i veicoli in servizio pubblico con conducente, nonché quelli di volta in volta autorizzati dal Comando Polizia locale per esigenze contingenti. 
Terzo, infine, di istituire il controllo del transito dei veicoli mediante l’installazione di un dispositivo, omologato, di controllo del varco elettronico per la Ztl, attivo con le modalità oraria sopra descritte e per la Apu attiva 24 ore su 24 per 7 giorni la settimana, per il monitoraggio delle targhe dei veicoli in ingresso in tempo reale ed in modo continuo, con verifica delle targhe dei veicoli non autorizzati.

 


Condividi
ULTIME NEWS