Pubblicato il

La Polizia di Stato recupera 8 quintali di cavi di rame che era stato sottratto a RFI

Condividi

TARANTO – Importante operazione di contrasto al fenomeno dei furti di rame. La Polizia Ferroviaria del Compartimento Puglia, Basilicata e Molise ha controllato ben 21 depositi di raccolta metalli e identificato ben 130 persone.

 

L’ISPEZIONE DELL’AREA PARCO AUSONIA

Durante un’ispezione nell’area “Parco Ausonia” di Taranto, adiacente allo scalo ferroviario, i poliziotti della Sezione Polfer hanno recuperato, nascosti in due carri ferroviari in sosta, un ingente quantitativo di matasse di cavi elettrici di varie sezioni, per un peso complessivo di circa 8 quintali, che, verosimilmente, erano stati lì ammassati per essere portati via.  (Agg.8/6 ore 21,13)

 

LE INDAGINI DEGLI AGENTI

Dalle indagini condotte dagli agenti e dalle verifiche effettuate dai tecnici di Rete Ferroviaria Italiana, i cavi di rame sono stati riconosciuti come materiale utilizzato dalla società per il funzionamento dei circuiti dell’infrastruttura ferroviaria e sono stati così restituiti ai legittimi proprietari. (Agg.8/6 ore 21,18)


Condividi

ULTIME NEWS