Pubblicato il

Documento della maggioranza: Compatti intorno a Saladini

Condividi


Tutti i Consiglieri comunali appartenenti ai gruppi che compongono la Maggioranza e presenti alla riunione consiliare di questa sera sull'Ato2 hanno sottoscritto di comune accordo il seguente documento:



Niente schiaffi nella maggioranza e tanto meno reconditi e palesi (secondo qualche commentatore) tentativi di isolare gruppi o singole persone. Il tutto volto, come accade purtroppo da qualche tempo a questa parte, a raffigurare all'opinione pubblica una coalizione amministrativa incerottata e pericolosamente claudicante.

La verità  è una sola: la maggioranza c'è, esiste, ed è unita e compatta.

E' saldamente stretta intorno al Sindaco Gino Saladini, ancor più convinta della bontà  del programma sottoscritto nel periodo elettorale, nel pieno reciproco rispetto di tutte le sue componenti e nella riconfermata consapevolezza dell'importanza che ogni gruppo che ne fa parte rappresenta per contributo di uomini, di idee e di iniziative.

In ogni istituzione pubblica è doveroso ed è diritto di ognuno partecipare, all'insegna del più alto senso democratico, del libero scambio di idee e di una dialettica costruttiva.

Bando quindi ad ogni illazione che non trova e non troverà  mai rispondenza nei fatti concreti (quelli cioè che veramente contano).

Il Consiglio Comunale aperto sulla riconversione a carbone della centrale Enel di TVN ha avuto il grande merito di ridare a Civitavecchia il suo ruolo naturale in un problema di enorme valenza per la città  e per il territorio. Civitavecchia è uscita finalmente dall'autodistruttivo isolamento in cui è caduta qualche anno fa. Ha ripreso con decisione e ferma volontà  la sua leadership nel territorio e si accinge a riaprire ed affrontare, con il giusto peso, l'argomento carbone con Enel, Governo e Regione.

Questo è quello che veramente conta. Questo è il vero significato politico del Consiglio dell'altra sera. Ogni Consigliere di maggioranza ha votato e si è comportato secondo coscienza, mai tradendo però la finalità  prima ed essenziale che ci si era preposti: alt all'inquinamento e al sempre più incombente pericolo carbone. Su questo argomento non si può certo dire che è mancata unità .

Bando perciò ad illazioni gratuite e a rappresentazioni a dir poco irriverenti di Consiglieri che, come Dell'Anno, Magliani e Di Marco, hanno dimostrato piena responsabilità . E non certo novelli protagonisti di azioni carbonare.

Non esiste, lo sottolineiamo con forza, nessun tentativo da parte di chicchessia di mettere all'angolo gruppi o singoli individui e, tanto meno, barlumi di inciuci o di strani ribaltoni.

La nostra è un'Amministrazione democratica e la dialettica e lo scambio di opinioni sono il suo forte, la via attraverso cui affrontare e risolvere positivamente i problemi della città , quelli di tutti i giorni che sono insoluti da anni.

Il resto è solo materia per chiacchiere fini a se stesse e per la fertile fantasia di qualche osservatore.


Firmato dai consiglieri dei gruppi: Ds, Margherita, Lista Saladini, Socialisti insieme e Graziano Marsili.


Condividi
ULTIME NEWS