Pubblicato il

Picchia la convicente e la deruba, fermato in centro

Condividi

CIVITAVECCHIA – Lavoro intenso per gli agenti delle volanti, impegnati nel controllo del territorio. Nel pomeriggio è stato infatti bloccato con l’accusa di stalking e lesioni personali, un ragazzo rumeno intercettato intorno alle 12,30 da una volante della Polizia di Stato a viale Garibaldi.
Gli agenti del commissariato di viale della Vittoria sono infatti interventi tempestivamente a seguito di una chiamata giunta al 113: «Sono stata appena rapinata da un mio connazionale», questo avrebbe dichiarato una giovane donna che telefonava da corso Centocelle, nei pressi della caserma della Guardia di finanza. Dopo aver ricostruito i fatti, gli agenti si sono messi subito sulle tracce dell’autore del gesto, riuscendo a fermarlo pochi minuti dopo in centro, a pochi metri da luogo in cui si sono svolti i fatti. Da una attenta ricostruzione, sembrerebbe che il ragazzo abbia schiaffeggiato la vittima (con la quale probabilmente conviveva, ndr) al termine di una accesa discussione, portandole via gli orecchini e il telefonino. Raccolta in commissariato la testimonianza della donna, i poliziotti hanno deferito il giovane rumeno all’autorità giudiziaria.


Condividi

ULTIME NEWS