Pubblicato il

«Via le giostre da viale Garibaldi»

Dal sindaco Moscherini l’ordine perentorio di liberare l’area per consentire la realizzazione delle scale della Marina Dovrà lasciare il centro dopo quarant’anni di attività e senza una location alternativa

Condividi

RIMOZIONECIVITAVECCHIA – Ha dovuto alzare i tacchi e obbedire agli ordini di Moscherini che gli ha intimato di lasciare il viale. È accaduto a Pietro Gloria, meglio noto come ‘‘Memo’’, che da circa quarant’anni gestisce le giostre a viale Garibaldi. Ha resistito all’alluvione degli anni ‘80, ha visto crescere sulle sue macchinine intere generazioni di civitavecchiesi ed ora è costretto a licenziare tre dipendenti perché per loro il lavoro non c’è più.
Il Sindaco infatti ha ordinato lo sgombero dell’area in cui da anni stazionano le giostre per permettere la realizzazione delle scale per la nuova Marina. Lo ha fatto recentemente, ad estate inoltrata e senza assegnare al titolare delle giostre un nuovo luogo di lavoro. Questa mattina la ditta incaricata ha provveduto a smontare una parte delle giostre, che per il momento rimarrà senza una collocazione, mentre la rimanente parte sarà operativa fino a nuova disposizione da parte del Comune. Così un’altra attività è stata soppressa su due piedi, senza preavviso e senza alternative, per di più in estate, quando in teoria il fatturato di attività di questo tipo dovrebbe aumentare. Qualcuno ipotizza per il futuro una delocalizzazione, parlando della Marina. RIMOZIONE
Per il momento rimane solo un ordine perentorio e tre persone che probabilmente da domani rimarranno senza lavoro.


Condividi

ULTIME NEWS