Pubblicato il

SORIANO NEL CIMINO Emessa l’ordinanza dal sindaco Camilli “L’acqua non è potabile”

“L’acqua non è potabile”

Le analisi dell’Asl hanno evidenziato valori non a norma

Condividi

SORIANO NEL CIMINO – Il sindaco del paese, Roberto Camilli, ha emesso un’ordinanza “contingibile e urgente di non potabilità dell’acqua dell’acquedotto comunale” dopo aver ricevuto i risultati delle analisi batteriologiche.

Il provvedimento è stato preso dopo l’invio, da parte della Asl, dei risultati delle analisi batteriologiche eseguite sui campioni prelevati presso il punto di raccolta in via del Casalaccio, i quali “evidenziano il superamento dei valori microbiologici previsti dal DLgs 31/2001 ssmm, per la potabilità dell’acqua ai fini del consumo umano”, si legge nell’avviso che il comune ha pubblicato sul profilo Facebook. ù

“Con ordinanza del sindaco n° 147 del 13/09/2022 – prosegue la comunicazione – viene disposto il divieto assoluto di consumo di acqua per il consumo umano in via preventiva e cautelativa per le utenze domestiche”.

Le zone interessate dall’ordinanza sono le seguenti: via del Casalaccio e strada provinciale 64 fino all’intersezione con la provinciale 33 “Eutizio”; la provinciale 61 “Molinella”, dall’intersezione con la 33 “Eutizio”, fino all’intersezione con via delle Pantane in prossimità del fontanile. Acqua non potabile anche nelle zone comprese sulla 33 Eutizio, dall’intersezione con la 61 “Molinella”, fino al fontanile.

Il Comune anticipa anche che a “Talete Spa è stata ordinata l’immediata adozione di interventi efficaci, per la verifica della regolarità dei valori dei campioni, e di tutte le misure necessarie per far rientrare i valori nei limiti consentiti”.


Condividi

ULTIME NEWS