Pubblicato il

Ripartono gli allenamenti

EMERGENZA COVID-19 Il 4 maggio inizia la Fase 2: semaforo verde solo per gli sport individuali. Via libera per Camboni, Benedetti, Montanucci, Fanciulli, Lodadio, Russo, Marsili, Branco e Rizzo


Condividi

Notizie positive per lo sport locale, ma soltanto per le discipline individuali e gli atleti professionisti. Il premier Conte nel corso della conferenza stampa di domenica sera ha annunciato l’imminente inizio della cosiddetta Fase 2 e ha anche spiegato la ripresa dell’attività sportiva. Dal 4 maggio gli atleti di rilevanza nazionale potranno allenarsi individualmente nei centri sportivi a porte chiuse e rispettando le distanze di sicurezza. Il 18 maggio invece toccherà agli sport di squadra. 
Per la Civitavecchia sportiva, dunque, possono tirare un sospiro di sollievo tutti gli amici windsurfisti della Lega Navale Mattia Camboni, Daniele Benedetti, Simone Montanucci e Veronica Fanciulli, i portacolori dell’As Gin Marco Lodadio e Andrea Russo, i pugili Emiliano Marsili, Gianluca Branco e Angelo Rizzo. Tutti atleti che rispettando le regole, soprattutto il distanziamento sociale, potranno tornare a svolgere gli allenamenti per cercare di raggiungere quegli obiettivi fermati dalla pandemia da Coronavirus. 
Per Lodadio le Olimpiadi di Tokyo 2020, oramai diventate Tokyo 2021 a causa dello slittamento, sono un traguardo raggiunto, per Benedetti e Camboni è invece guerra aperta. Un duello che adesso potrà ricominciare, ma che entrerà nel vivo quando riprenderanno quelle gare fondamentali per l’accesso alla competizione a cinque cerchi. Riparte il cammino di Marsili, sempre alla ricerca di una chance mondiale per chiudere in bellezza una carriera eccezionale nei pesi leggeri. Match iridato che insegue anche Branco nei welter, il quale alla soglia dei 50 anni sembra non volerne proprio sapere di appendere i guantoni al chiodo.
Una piccola esultanza, dunque, che fa ben sperare in un nuovo inizio.


Condividi
ULTIME NEWS