Pubblicato il

L’avvocato Verni: «Sbagliato accusare solo i romani»

Condividi

SANTA MARINELLA – “Basta gettare fango sui romani”. A dirlo è l’avvocato Marco Valerio Verni che prende le difese dei residenti capitolini, tacciati di emigrare a Santa Marinella durante i weekend. “Da giorni si leggono notizie sui giornali – continua Verni – sui gruppi social e su facebook, in cui si lamenta del fatto che ci sia molta gente a passeggio a Santa Marinella, che le seconde case sono aperte e, ad essere individuati come unici colpevoli, siano i romani. Intanto, mi chiedo come fanno a dire che sono solo romani. Forse vengono individuati con odiosi metodi simili alla Germania nazista? Forse questi hanno la lupa appuntata sul braccio? Così facendo, si ingenera un clima d’odio ingiustificato e discriminatorio. Assistere, nel 2020, a distinzioni campanilistiche come quelle che si leggono, ritengo che sia davvero anacronistico e, soprattutto, ingiustificato. Inoltre, delle due cose l’una, o è vero quanto si denuncia, ossia che vi sia gente a passeggio ed in questo caso la domanda è sulla quantità e qualità dei controlli, oppure si è in presenza di allarmismi ingiustificati, esagerati o non veritieri. Il maleducato o il non rispettoso delle regole appartiene, purtroppo, ad ogni città, e risulta difficile pensare che, come viene scritto, anche su certa stampa locale, i trasgressori siano solo i cattivissimi romani”. “Certamente, ce ne sarà pure qualcuno tra di loro – conclude l’avvocato Verni – ma ritenere che ve ne siano altri anche tra gli abitanti locali o provenienti non per forza da Roma, credo sia pure logico e legittimo supporlo. Una simile mentalità, che speriamo circoscritta a pochi, non fa onore a Santa Marinella, anzi la danneggia, soprattutto perché, finita l’emergenza sanitaria, occorrerà pensare alla ricostruzione”.
 


Condividi
ULTIME NEWS