Pubblicato il

Solidarietà, “Spesa sospesa” alla Conad di Parco ‘Da Vinci’

Solidarietà, “Spesa sospesa” alla Conad di Parco ‘Da Vinci’

Condividi

ROMA – La solidarietà si fa sentire in ogni parte del nostro bel paese dilaniato da questa drammatica emergenza sanitaria, che sta mettendo a dura prova tutta la popolazione. L’unica luce viene dalla grande umanità che questa disastrosa situazione sta facendo emergere, con segni di tangibile solidarietà che corre sul filo della comunanza con il prossimo.

Il Parco Da Vinci ha raccolto l’appello del sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, rivolto agli enti ed aziende del territorio per aiutare le persone e le famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza Coronavirus. All’interno del Parco, presso Conad Superstore, è possibile lasciare la cosiddetta “spesa sospesa”, ovvero beni di prima necessità per i più bisognosi a cui si sommano prodotti “acquistati” dal Da Vinci stesso. L’obiettivo è quello di raccogliere più generi alimentari possibile che raggiungeranno i soggetti più deboli grazie a una rete che il Parco ha tessuto da tempo con le associazioni di volontariato oltre che con il Comune stesso.

È un momento molto difficile per tutti ed è proprio per questo che ognuno deve fare la sua parte per superare insieme questa fase e guardare al futuro. Ora come non mai anche le aziende devono sentirsi parte di una comunità e fare ogni sforzo possibile per stare vicino al territorio. Invitiamo i nostri clienti a lasciare qualcosa nel carrello della “spesa sospesa”, quello che possono in base alla loro disponibilità. Il Parco si farà carico di raggiungere una platea di bisognosi più ampia possibile.

 


Condividi

ULTIME NEWS