Pubblicato il

Città della cultura: grande cerimonia al castello di Santa Severa

Domenica presso la Sala Nostromo i festeggiamenti per la vittoria del bando della Regione Lazio


Condividi

S. MARINELLA – Si terrà domenica, al castello di Santa Severa, all’interno della Sala del Nostromo, la cerimonia di inaugurazione della Città della Cultura 2020 della Regione Lazio. Con decreto del Presidente della Regione Lazio, l’aggregazione dei Comuni di Cerveteri, Santa Marinella, Tolfa e Allumiere, è risultata vincitrice del bando Città della Cultura della Regione Lazio. L’evento è nato per stimolare i piccoli Comuni a considerare la cultura come fattore fondamentale per la promozione del territorio, per la crescita economica, per lo sviluppo dell’imprenditoria locale e della coesione sociale. Con questi obiettivi, dallo scorso anno, la Regione Lazio ha indetto un avviso pubblico per la selezione della città della cultura del Lazio. Domenica, dunque, si aprirà ufficialmente il periodo in cui i Comuni interessati, potranno vantare il titolo di città della cultura. Alla cerimonia dovrebbe partecipare il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti il suo capo di gabinetto Ruberti e i sindaci che fanno parte dell’aggregazione e cioè Tolfa, Cerveteri e Allumiere. “Il Lazio è terra di cultura e la cultura è alla base dello sviluppo, anche economico, del territorio – commenta il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti – il progetto, con un contributo di 100mila euro, parte da questa convinzione e dall’idea che anche le piccole realtà possano trovare un proprio posto sul mercato culturale. È importante che le azioni culturali da intraprendere coinvolgano il numero più alto possibile di persone sul territorio ed essere strumento concreto di relazione e di cittadinanza”. “Abbiamo aderito alla proposta di Cerveteri per un progetto di gruppo – afferma il sindaco Pietro Tidei – un’unione di forze e territori legati dal comune denominatore dell’Etruria poiché, solo insieme è possibile vincere e portare a casa un risultato grandioso. Con la sua storia, arte, cultura, artigianato, il mare ed una cultura enogastronomica invidiabile Santa Marinella , la città del cinema, si è inserita perfettamente in questo progetto condiviso e vincente”.
©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi
ULTIME NEWS