Pubblicato il

Radiologia, si attende il tavolo

Radiologia, si attende il tavolo

L’azienda sta procedendo a tutte le verifiche per capire la fattibilità del servizio. Quintavalle: "Asl sensibile alle problematiche della città"


Condividi

CIVITAVECCHIA – «La Asl Roma 4 è sensibile alle problematiche che interessano la città e sta procedendo a tutte le verifiche, anche numeriche, per capire la fattibilità della Radioterapia».

Lo ha detto il direttore generale della Asl Roma 4 Giuseppe Quintavalle. Un tema molto sentito in città, specie da associazioni come l’Adamo che il problema lo vivono tutti i giorni con l’impegno, al limite delle forze, dei suoi volontari. Un servizio chiesto a gran voce, da cittadini e politica. Si resta in attesa della convocazione del tavolo ma intanto la Asl sta lavorando e assicura la sua partecipazione nel caso di convocazione di un tavolo sulla Radioterapia.

Dall’azienda sottolineano però che si tratterebbe di un servizio aziendale e che quindi andrebbe studiato in modo che tutti i territori della Roma 4 ne possano trarre beneficio. Un servizio di cui, però, si sente il bisogno. Intanto è in via di miglioramento la situazione nel reparto di Oncologia dell’ospedale San Paolo di Civitavecchia. Altro problema di cui si è molto parlato in questi mesi, sin dal pensionamento del responsabile Germano Zampa. Una perdita importante per il nosocomio cittadino e per tutta l’azienda perché il medico è stato in grado di creare, praticamente da zero, un reparto funzionante e, soprattutto, passando da una mobilità passiva ad una attiva: sintomo della qualità delle cure offerte.

Momenti di preoccupazione perché per diverse settimane il reparto è rimasto pericolosamente sotto organico. Ora dovrebbe finalmente arrivare il medico atteso dalla Roma 1, mentre a febbraio rientrerà un’altra unità. Inoltre, nel corso del 2020 ci dovrebbe essere un ulteriore acquisto per il reparto.


Condividi

ULTIME NEWS