Pubblicato il

Scontrino elettronico, se ne parla con la Cna

Scontrino elettronico, se ne parla con la Cna

Oggi a viale Togliatti incontro aperto a tutte le categorie interessate al nuovo sistema fiscale. Sarà presente il responsabile dell’area tributaria dell’associazione Emiliano Brizi


Condividi

CIVITAVECCHIA – Prosegue il ciclo di seminari gratuiti sull’obbligo dello scontrino elettronico. Dal 1° gennaio 2020 daremo l’addio ai vecchi scontrini e ricevute fiscali, come tutti ormai sanno.

Ma spesso manca l’informazione sulle procedure che le imprese sono tenute ad adottare. Ecco perché la CNA di Viterbo e Civitavecchia ha deciso di tenere incontri aperti a tutti gli interessati alla transizione al nuovo sistema. Oggi l’appuntamento con gli esperti dell’Associazione sarà a Civitavecchia, nella sede di via Palmiro Togliatti 7, alle ore 17.

Interverranno Alessio Gismondi e Vincenzo Palombo, presidenti, rispettivamente, della CNA di Civitavecchia e della Rete d’Impresa The Shopping Port. L’evento è infatti organizzato con la collaborazione della Rete.

A spiegare cosa cambierà con il nuovo adempimento, le opzioni che l’impresa avrà di fronte – per esempio, il software messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate in alternativa al registratore telematico – e le agevolazioni previste (vedi il credito di imposta fino a 250 euro per l’acquisto di un nuovo registratore e 50 per l’adattamento del vecchio), sarà Emiliano Brizi, responsabile dell’Area Fiscale e Tributaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia. Spazio quindi ai quesiti.

Nei quattro seminari che si sono svolti, le domande degli imprenditori sono state davvero numerose, a cominciare dalla gestione dell’obbligo da parte di chi esegue i lavori presso il domicilio del cliente. Un incontro interessate che sicuramente offrirà diversi spunti di riflessione.


Condividi

ULTIME NEWS