Pubblicato il

Scarico container: la palla passa all'Authority

Se non interverrà alcuna decisione, le operazioni verranno effettuate alla banchina 25. Nessun accordo tra Cfft e Rtc  

Condividi

CIVITAVECCHIA – Sembra essere una vera e propria patata bollente la vertenza legata allo scarico dei container all’interno del porto. La settimana che si sta per aprire servirà a capire che strada ha intenzione di percorrere l’Autorità di Sistema Portuale anche se voci sempre più insistenti parlano della volontà di proseguire sulla decisione presa già a luglio, i cui effetti sono stati sospesi con due proroghe oggi scadute. (agg. 04/11 ore 8.53) segue

IL TAR NON CONCEDE LA SOSPENSIVA. La decisione del Tar del Lazio di non concedere la sospensiva alla Civitavecchia Forest Fruit Terminal ma di voler dirimere la delicata questione nel merito, a giugno prossimo, scarica di fatto nuovamente la palla su Molo Vespucci che ora dovrà stabilire come si dovrà procedere da domani relativamente allo sbarco e imbarco dei contenitori in un settore, quello commerciale, che oggi come oggi ha bisogno di essere sostenuto per non trascinare il porto in acque agitate. 
Se in queste ore non interverrà una decisione diversa, attraverso un’ordinanza, da parte del presidente Francesco Maria di Majo, entrerà in vigore l’ordinanza del 13 luglio, quella che stabilisce come ogni operazione relativa ai container dovrà svolgersi all’interno della banchina 25, quella gestita da Rtc. Questo comprenderà anche i contenitori legati al traffico agroalimentare, fino ad oggi arrivati direttamente al terminal di Cfft, così come richiesto anche dagli stessi clienti, nell’ottica soprattutto di un risparmio dei tempi e, di conseguenza, dei costi. (agg. 04/11 ore 9.30)

NIENTE ACCORDO. In tutto questo non sembra che sia stato trovato, così come auspicato dall’Adsp nel corso del tavolo in Regione, quell’accordo tra Cfft e Rtc. Un accordo prevede infatti un beneficio per entrambe le parti, ma a quanto pare, in questo caso, non era così. Intanto l’arrivo della prima bananiera è in programma per metà settimana: ia quel punto si capirà se l’Authority vorrà attendere la sentenza, a giugno, del Tar o andare avanti sulla sua strada. (agg. 04/11 ore 10)


Condividi
ULTIME NEWS