Pubblicato il

Ferrero, accordo sul premio per gli obiettivi 2017-18

Ferrero, accordo sul premio per gli obiettivi 2017-18

Raggiunto nel corso di un incontro tra l’azienda e i sindacati

Condividi

Roma – La direzione aziendale Ferrero si è incontrata con le organizzazioni sindacali nazionali e territoriali di Fai-Cisl, Flai-Cgil, Uila-Uil e con il coordinamento sindacale Ferrero delle rsu e delle rappresentanze sindacali della rete commerciale. L’incontro, previsto dal contratto collettivo nazionale di lavoro, è stato finalizzato a un’informazione complessiva sugli andamenti di mercato, le prospettive produttive aziendali, i programmi di investimento per gli stabilimenti e le unità aziendali italiane, le tendenze occupazionali nonché le iniziative previste dal vigente accordo integrativo aziendale. È quanto si legge in una nota dell’azienda. 
«Inoltre, sulla base di quanto convenuto nel vigente accordo integrativo aziendale, nel corso dell’incontro -continua la nota- si sono esaminati gli andamenti gestionali aziendali e si è determinata la cifra di Plo (premio legato ad obiettivi) per l’esercizio 2017/2018. 
L’importo massimo raggiungibile, per l’anno in corso, è di euro 2.150 lordi ed è determinato dall’andamento di due parametri: il risultato economico, unico per tutta l’azienda (che concorre a determinare il 30% del premio), e il risultato gestionale (70% del premio) legato all’andamento specifico di ogni stabilimento/area». I premi risultano quindi differenti nelle varie sedi e precisamente: Alba 2.017,56 euro lordi; Aree e Depositi 1.907,44 euro lordi; Balvano 2.030,60 euro lordi; Pozzuolo 2.003,51 euro lordi; S.Angelo 2.080,77 euro lordi; Staff 2.009,24 euro lordi. Le somme sopra indicate verranno erogate con le competenze del mese di ottobre 2018 così come previsto dal vigente accordo integrativo aziendale.


Condividi
ULTIME NEWS