Pubblicato il

Ruba uno scooterone ma viene arrestato dai Carabinieri dopo un lungo inseguimento 

Condividi

ROMA – Ha rubato uno “scooterone” parcheggiato in viale Palmiro Togliatti, poi, alla vista dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, è scappato a folle velocità in direzione di via Grotte di Gregna dove, dopo aver impattato con un’auto in transito, ha scagliato la moto contro l’auto dei militari per tentare di proseguire la fuga a piedi.

 

IN MANETTE UN 20ENNE UCRAINO

A finire in manette con le accuse di furto aggravato, danneggiamento, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale è stato un ragazzo ucraino di 20 anni, nella Capitale senza fissa dimora e incensurato. I Carabinieri lo hanno visto fuggire a tutto gas subito dopo aver rubato lo scooter, ingaggiando con lui un inseguimento che si è protratto fino a via Grotte di Gregna: qui, il fuggitivo, durante una lunga serie di manovre pericolose, ha urtato un’auto in transito.  (Agg. 31/5 ore 21,06)

BLOCCATO DOPO UN IMPATTO 

Il rallentamento dovuto all’impatto col veicolo ha consentito ai Carabinieri di piombargli addosso: a quel punto il giovane ladro ha scagliato il motociclo contro la “gazzella” dell’Arma tentando di fuggire a piedi ma è stato immediatamente bloccato e ammanettato. Il veicolo rubato è stato restituito al legittimo proprietario mentre il 20enne è stato trattenuto in caserma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.  (Agg. 31/5 ore 21,12)


Condividi

ULTIME NEWS