Pubblicato il

Angeloni (Pd): ''Cozzolino nomini il sostituto di Fortunato''

Angeloni (Pd): ''Cozzolino nomini il sostituto di Fortunato''

Fuori i politici dai comitati portuali, Il dem: ''Le norme volute dal ministro Delrio prevedono la decadenza''

Condividi

CIVITAVECCHIA – “Cozzolino ritarda la nomina del sostituto di Fortunato nel Comitato portuale. E di fatto paralizza l’organo di gestione dello scalo”. La denuncia arriva dall’esponente del Partito democratico Fabio Angeloni, che invoca con urgenza un intervento da parte del primo cittadino grillino. “Dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale – spiega Angeloni –  sono entrate in vigore le norme volute dal ministro Delrio contro i politici nei comitati portuali.  Il provvedimento prevede la decadenza di Francesco Fortunato in quanto consigliere comunale cinque stelle, ma dal 28 febbraio ad oggi in sindaco Cozzolino un po’ ha fatto melina, un po’ non ha ancora ricevuto ordini precisi da Grillo”.

Secondo il dem “occupare un posto che non si è in grado di occupare, essere pagati per un lavoro che non si è grado di fare quella è la peggiore forma di disonestà civile. E come diceva quel vecchio saggio di Seneca – si legge nella nota di Angeloni – la vergogna dovrebbe proibire a ognuno di noi di fare ciò che le leggi non proibiscono. Figuriamoci ciò che la legge a questo punto proibisce esplicitamente». La questione posta dall’esponente del Partito democratico potrebbe rivelarsi tutt’altro che semplice per il Movimento 5 Stelle, con il primo cittadino che si è già espresso sul problema in separata sede alcuni giorni fa. «Non si possono escludere le città dagli strumenti di pianificazione – aveva dichiarato Antonio Cozzolino – allontanare città e porto è un errore già fatto in passato e che non si deve ripetere”. 

E per quanto riguarda la maggioranza cinque stelle, appare scontato che Francesco Fortunato rappresenti la figura più avvezza alle dinamiche portuali. 


Condividi

ULTIME NEWS