Pubblicato il

Metateatro ai tempi della II Guerra Mondiale

Lunghi applausi al Traiano per Lucreazia Lante della Rovere e Rocco Papaleo

Condividi

Un viaggio nell'emozione e nella memoria: l'avventura di un teatro nella seconda guerra mondiale. Questo è stato Scoppio d'amore e guerra, lo spettacolo di Duccio Camerini portato in scena sabato sera al teatro Traiano, con Lucrezia Lante della Rovere e Rocco Papaleo nROCCOei panni dei protagonisti. La prima ha interpretato Malva, bellissima prima attrice di una scalcagnata compagnia teatrale che, nella primavera del 1944, prova una rappresentazione da portare in scena in un teatro di una cittadina alle porte di Roma. Papaleo ha invece interpretato Bartolo, uno sfollato che vuole diventare attore e si aggrega alla filodrammatica. Con l'evolversi delle scene gli spettatori, e Bartolo, scoprono che quegli artisti sono tipi strani, perdono un sacco di tempo, le prove procedono a rilento, oppure riprendono di soprassalto€¦ finchà© non si scopre che in realtà  laLUCREZIAfilodrammatica non è una filodrammatica, ma una cellula della resistenza€¦ un partigiano ferito è nascosto negli scantinati, e nessuno spettacolo andrà  mai in scena€¦

Un dramma spesso grottesco sull’eroismo e le contraddizioni della guerra€¦ in cui le orme di un piccolo uomo e quelle di una donna che sta scoprendo il coraggio si mescolano, culminando in un atto di autentico, inatteso, eroismo, sottolineato dai lunghi applausi del pubblico del Traiano.


Condividi

ULTIME NEWS