Civonline - Quotidiano Telematico dell'Etruria http://www.civonline.it Feed Rss di Civonline Copyright 2015 Civonline http://www.rssboard.org/rss-specification info@euromediaitalia.com IT-it Movida violenta al Pirgo http://www.civonline.it/articolo/movida-violenta-al-pirgoCIVITAVECCHIA - È finito con una violenta lite, che avrebbe potuto avere conseguenze peggiori, il weekend di divertimento e bevute appena concluso; l'ultimo sul lungomare, prima del trasferimento della movida al Ghetto in versione invernale. 

Gli agenti del commissariato di Polizia di viale della Vittoria sono dovuti intervenire per ricostruire quanto avvenuto sabato sera nei pressi di un locale. Al momento ci sono le dichiarazioni di due trentenni che si sono querelati a vicenda. Uno dei due però è stato colpito dall'altro alla schiena, tanto da essere portato al pronto soccorso del San Paolo per le cure del caso. A quanto pare l'aggressore avrebbe utilizzato un mazzo di chiavi, per poi darsi alla fuga; inizialmente si era parlato di un coltello ma non sono stati trovati riscontri oggetti, né attraverso le testimonienze dei presenti, né tantomeno è stata ritrovata l'arma sul posto. 

Agli uomini del dirigente Nicola Regna è bastato poco per risalire all'aggressore, individuato in poche ore, così come sono stati individuati ed ascoltati anche gli altri ragazzi presenti, le cui testimonianze sono state utili a ricostruire l'episodio di violenza nato, a quanto pare, per futili motivi, per degli attriti pregressi tra i due, dovuti in modo particolare ad antipatie e gelosie per ragioni sentimentali. I due civitavecchiesi hanno quindi sporto denuncia l'uno contro l'altro, convinti entrambi delle proprie ragioni.   

]]>
22.10.2018
Outlet, Nunzi: ''Sondaggio valido: si faccia un referendum''http://www.civonline.it/articolo/outlet-nunzi-sondaggio-valido-si-faccia-un-referendumCIVITAVECCHIA - «Al di là del fatto che il sondaggio è stato fatto da una società di rilevanza nazionale e di grande prestigio,il numero di intervistati (ribadisco 400) viene reputato  numero attendibile. Ricordo al Sindaco che i commercianti sono anche cittadini».

Duro Tullio Nunzi, dell’associazione Meno poltrone più panchine, dopo le dichiarazioni in consiglio comunale riguardo il sondaggio fatto sull’Outlet a Fiumaretta, o Welcome center come preferiscono chiamarlo i pentastellati. Un progetto che non piace a molti ma che viene difeso a spada tratta dall’amministrazione a Cinque stelle.

L’invito di Nunzi a Sindaco e consigliere comunali di maggioranza è di «frequentare un po’ il dubbio, frutto - tuona Nunzi - che non viene coltivato nei giardini degli ayatollah, e nel dubbio legittimo, dal suo punto di vista, che il sondaggio non sia riscontro effettivo,avvii un referendum,forma di democrazia diretta giustamente  esaltata da Grillo in terra Svizzera, riguardo al canone televisivo».

Per Nunzi al Sindaco sfugge il fatto che le associazioni di categoria si sono già dette contrarie al progetto «consapevoli che l’outlet sarà un colpo tremendo per il commercio cittadino,e impedirà quella sinergia tanto auspicata tra porto commercio e città. Forse se si fosse fatto un referendum non avremmo avuto la tragedia del Terminal del gusto e i danni conseguenti per giovani ed aziende. Ricordo – sottolinea Nunzi - che anche in quel caso si oppose esclusivamente  ed a ragione Confcommercio ed il suo presidente. Invito il Sindaco a frequentare un po’ di più i commercianti. Comprendo - conclude duro l’esponente di Meno poltrone e più panchine - che  si voglia dimostrare ch non si tratti di outlet,anche perché i 5 stelle nei loro programmi regionali e nazionali, hanno sempre e comunque avversato outlet e grandi centri commerciali».

]]>
22.10.2018
Maltempo sul litorale, gran lavoro per i volontari Aeopchttp://www.civonline.it/articolo/maltempo-sul-litorale-gran-lavoro-i-volontari-aeopcTARQUINIA - Maltempo sul litorale. Serie di interventi domenica notte da parte dei volontari Aeopc e Polizia di Stato. A seguito dell’ondata di maltempo che si è abbattuta nella notte sul litorale del Viterbese, sono prontamente intervenuti i volontari dell’Aeopc e la Polizia di Stato per rimuovere alberi e rami caduti sulle strade a causa della pioggia e del forte vento. 
I volontari, allertati a seguito dei bollettini meteo, in contatto con la sala operativa regionale sono intervenuti su diverse strade, tra cui quella dell’Aurelia per rimuovere un albero e grossi rami caduti a causa del forte vento. 
«Vogliamo rivolgere un ringraziamento alla Polizia di Stato – riferisce il presidente Aeopc Alessandro Sacripanti – per il fondamentale supporto e per aver assicurato la sicurezza stradale nel corso delle attività per il maltempo». I volontari Aeopc sono da anni una garanzia sul territorio, sia per gli interventi antincendio che per le emergenze meteo, la loro tempestiva disponibilità è consolidata e sono numerosi gli attestati di stima verso i volontari che ne fanno parte». 
Dalla protezione civile ricordano che per qualsiasi segnalazione o emergenza è attivo il numero verde 803555 della sala operativa regionale. Anche ieri disagi sul litorale per il persistere del forte vento su tutto il litorale.

]]>
22.10.2018
Il San Benedetto rinnova la convenzione con il Polo museale del Lazio e i Beni culturalihttp://www.civonline.it/articolo/il-san-benedetto-rinnova-la-convenzione-con-il-polo-museale-del-lazio-e-i-beni-culturaliTARQUINIA - L’Istituto San Benedetto fonda l’Alternanza Scuola Lavoro sull’intreccio tra tipologia di scuola (Liceo Scienze Umane ad opzione Economico-Sociale), scelte educative dell’istituto, personali esigenze formative degli studenti e attenzione alle caratteristiche del tessuto sociale proprie del territorio di Tarquinia.  Per questo motivo ha rinnovato le convenzioni con il Polo Museale del Lazio e i Beni Culturali per offrire ai propri studenti esperienze lavorative all’interno del Museo Nazionale Tarquiniense, presso Palazzo Vitelleschi, e nell’area della Necropoli etrusca in via Ripagretta.  A partire da questo anno scolastico l’offerta formativa si arricchisce di due nuove importanti collaborazioni finalizzate all’applicazione diretta delle Scienze Umane e alla maturazione dell’identità personale.  Il Progetto “ Conoscere altre età ” sottende due diversi moduli rivolti uno alla Scuola dell’Infanzia, Marcantonio Barbarigo, chiamato “Ti aiuto a crescere ”, l’altro alla Casa di Riposo, Marchesa Ferrari, denominato “Ti faccio compagnia”. Gli alunni dell’Istituto interagendo con i bambini della scuola dell’Infanzia potranno maturare le competenze necessarie per aiutarli a consolidare le capacità sensoriali, percettive, motorie, sociali, linguistiche ed intellettive. Con gli ospiti della Casa di Riposo potranno, invece, sviluppare le capacità relazionali in un contesto diverso dall’usuale e riflettere, conoscere e prendere consapevolezza dell’esistenza di un’età della vita troppe volte sconosciuta ai ragazzi di oggi. «La qualità e la serietà dei servizi proposti - spiega la dirigente, professoressa Maria Grazia Catone - sono legati alla fiducia che il territorio ripone da anni nei confronti del nostro istituto affidando la formazione dei propri ragazzi alla nostra comunità scolastica. Pertanto l’istituto San Benedetto continua ad onorare la tradizione educativa pluriennale, che lo caratterizza dal 1937, e al contempo si mostra al passo con i tempi e si rinnova aprendosi a nuovi orizzonti pedagogici»

]]>
22.10.2018
Progetti e laboratori: 70mila euro per l’istituto Sacconhttp://www.civonline.it/articolo/progetti-e-laboratori-70mila-euro-l-istituto-sacconTARQUINIA - Due Programmi operativi nazionale (Pon) ed un Programma operativo regionale (Por) per un istituto che continua ad innovarsi e guardare al futuro, cogliendo nuove opportunità di sviluppo e finanziamento: è quanto accade all’I.C. “Ettore Sacconi” di Tarquinia, che proprio in questi giorni ha attivato una serie di programmi biennali grazie all’accesso, a seguito della presentazione di progetti, a fondi strutturali per circa 70mila euro complessivi. Una parte dei quali destinata all’attivazione dei progetti di biblioteca digitale, finalizzati perciò a creare uno spazio – inizialmente per la scuola secondaria di I grado nell’ambito del PON, poi esteso anche alla primaria grazie al POR – con tavoli modulari ed attrezzatura specifica per l’accesso ai contenuti multimediali: una sorta di redazione/laboratorio, non solo per consultare documenti, ma anche per elaborarne di nuovi, così che la dotazione interna possa aumentare anche grazie all’opera degli studenti stessi. Grazie a questi fondi, peraltro, la scuola sta sperimentando l’introduzione del registro elettronico, già attivo alla media, anche in alcune classi della scuola primaria. L’altro programma operativo nazionale riguarda invece più specificatamente la didattica mediante laboratori sulle competenze di base: un programma verticale, che tocca tutti i livelli dell’istituto, dalla scuola dell’infanzia alla media, coinvolgendo quindi dai bambini di tre anni ai ragazzi di quattordici, sviluppato sia con esperti esterni che con il supporto di personale docente interno. Il programma si articola su una serie di moduli, in particolare due sull’educazione bilingue (Piccoli cittadini d’Europa crescono) e due sulla musicoterapia (Bibò e la musica) specifici per la scuola dell’infanzia, uno sulla lingua madre (Pensa, scrivi, crea…), uno sulla matematica (Costruisco e imparo) e uno sulla lingua straniera (Starter) specifici per la scuola primaria e, infine, il Dynamic English Lab per il potenziamento delle eccellenze in lingua straniera della scuola media. Come detto, i progetti sono attivati da qualche giorno e hanno cadenza biennale, e avranno tutti conclusione prevista nel dicembre 2019. 

]]>
22.10.2018
Pd Montalto,  Bruno Astorre prescelto in vista delle primariehttp://www.civonline.it/articolo/pd-montalto-bruno-astorre-prescelto-vista-delle-primarieMONTALTO DI CASTRO - Si è svolta sabato a Montalto di Castro, la prima assemblea  di Circolo della provincia di Viterbo, per la votazione del segretario regionale Pd. Gli iscritti  hanno espresso la loro preferenza con il 96,22% per Bruno Astorre, il 3,78% per Claudio Mancini e lo 0% per Andrea Alemanni.  
«Grazie a tutti coloro che hanno partecipato ed hanno contribuito alla preferenza della politica del fare - afferma Quinto Mazzoni segretario Pd di Montalto di Castro e Pescia Romana -  Bruno Astorre è la scelta di Montalto e Pescia, chiara e lampante. La sua mozione un messaggio esplicito di invito all’incontro dei cittadini tutti, per ripartire uniti con obbiettivi concreti.  Il gruppo dirigente del Circolo ha scelto di condividere la stessa mozione con entusiasmo, trasmettendolo agli stessi iscritti e raggiungendo il risultato desiderato. Facciamo, in ogni caso, gli auguri a tutti gli altri candidati.  Adesso ci saranno le primarie aperte il 25 novembre del 2018, dove metteremo, e cercheremo di trasmettere, il nostro entusiasmo anche ai simpatizzanti, perché il nuovo segretario della Regione Lazio sia Bruno Astorre».

]]>
22.10.2018
Piogge, via libera alla pulizia dei fossihttp://www.civonline.it/articolo/piogge-libera-alla-pulizia-dei-fossiSANTA MARINELLA – Con l’avvento delle prime piogge si corre il rischio di veder tracimare i fossi. Per evitare in anticipo questi problemi, l’amministrazione comunale ha deciso di provvedere alla pulizia dei corsi d’acqua. “Quattro giorni fa sono iniziati i lavori per un intervento di manutenzione ordinaria dei fossi S.Maria Morgana, Ponton del Castrato e Fosso delle Guardiole – dice il consigliere di maggioranza Andrea Amanati - interventi necessari almeno per far defluire correttamente le acque in caso di piogge abbondanti. Un ringraziamento al Sindaco Pietro Tidei che, nonostante mille difficoltà, si è subito attivato per ottenere un contributo e iniziare immediatamente ad affrontare il problema”.

]]>
22.10.2018
Prevenzione del tumore al seno: mostra fotografica ‘‘Il dono’’ http://www.civonline.it/articolo/prevenzione-del-tumore-al-seno-mostra-fotografica-il-donoCERVETERI - Anche quest’anno torna Ottobre rosa la campagna di prevenzione del tumore al seno della Regione Lazio. Per l’occasione, a Cerveteri, l’associazione culturale Salotto Rosa presenta la mostra fotografica ‘Il Dono’, che vedrà protagoniste con l’esposizione dei loro scatti più significativi e rappresentativi, Cristina Duca, Elena Longarini, Federica Carbone, Francesca Ferrante, Giorgia Sidoti, Giovanna Scarpitta e Valentina Paliotta. 
All’interno della mostra fotografica verrà ospitato il quadro dell’artista Antonella Pirozzi intitolato ‘‘il dono’’.
«Recenti ricerche – ha dichiarato il sindaco Pascucci – riportano come ogni giorno, in Italia, una donna ogni quindici minuti scopre di essere malata di tumore al seno. E’ la patologia più frequente nelle donne e una su otto rischia di esserne colpita. L’iniziativa promossa dall’Associazione Salotto Rosa, alla quale rivolgo i miei complimenti per aver dato vita all’interno dei locali della nostra città ad un appuntamento su un tema così sentito e delicato, vuole proprio mantenere alta l’attenzione sull’importanza della prevenzione, anche a tutela dell’allattamento materno».
L’appuntamento è per sabato nei locali di Sala Ruspoli in Piazza Santa Maria. 
Nel pomeriggio, alle ore 18, le rappresentanti dell’associazione Salotto Rosa, assistite da persone esperte e qualificate daranno informazioni sul mese della prevenzione e su quanto essa sia importante. Interverranno, la dottoressa Paola Alessandra Mezzogori, Psicologa e arte terapeuta e la dottoressa Giovanna Todaro, ostetrica. Seguirà un piccolo aperitivo. La mostra fotografica sarà invece visitabile sin dalle ore 10.

]]>
22.10.2018
Truffa, a processo il consigliere Fioravantihttp://www.civonline.it/articolo/truffa-processo-il-consigliere-fioravantiLADISPOLI - Il consigliere comunale di maggioranza Marco Antonio Fioravanti finisce ancora una volta sotto la lente d'ingrandimento della magistratura. Il geometra ladispolano dovrà comparire il 31 ottobre prossimo in tribunale con l'accusa di truffa. Secondo quanto emerso Fioravanti, nel 2013 avrebbe convinto i proprietari di un appezzamento di terra a Roma, in località Vignaccia, a venderglielo “a fronte di due appartamenti che il Fioravanti avrebbe costruito in favore degli stessi sul medesimo terreno, con artifici e raggiri consistenti”. I due si lasciarono convincere e così con atto di compravendita, datato 8 settembre 2015, la proprietà del terreno passò a una società immobiliare, amministrata da una ladispolana, “dietro il corrispettivo irrisorio del prezzo pari a 56.800euro”. Ma anziché costruire i due appartamenti promessi, poco dopo l'acquisto dei 2600 mq di terreno, nel giugno 2015, Fioravanti e l'amministratore della società immobiliare lo rivendettero per un valore complessivo di 360mila euro, dei quali, l'acquirente “versava a titolo di caparra 20mila euro in data 21.07.2015 e la restante somma in sede di contratto preliminare in data 14.09.2015 e in sede di contratto definitivo data 11.11. 2015”. Il tutto senza “onorare l'obbligazione nei confronti delle persone offese discendente dal contratto di permuta stipulato in data 17.07.2013 e ribadita nel preliminare di vendita in data 28.10.2014”. Il tutto, con l'aggravante di aver cagionato un "danno patrimoniale di rilevante gravità".

Si tratta della seconda denuncia per truffa ai danni del consigliere di maggioranza. Nel primo caso un commerciante di Ladispoli si era rivolto ai Carabinieri per denunciare il geometra. Secondo l'accusa, il negoziante, aveva sborsato 5mila euro al consigliere geometra affinché procedesse a pagare le tasse comunali relative a dei lavori da avviare in un locale. Per dimostrare l'avvenuto pagamento, il professionista avrebbe però fornito al suo cliente bollettini con il timbro postale ritenuto "falso" dall'accusa. Tutto sembrava in regola in una prima fase, ma una mattina, all'interno dell'attività commerciale in questione, avevano fatto irruzione gli uomini della Polizia municipale, definendo quell'opera "abusiva". A quel punto il commerciante si era recato in Comune per esibire i bollettini di pagamento che però, da quanto emerse, non erano mai pervenuti alla tesoreria di Palazzo Falcone. Da quanto era emerso iul bollettino era stato giudicato "falso" anche da un impiegato di Poste Italiane. Da parte sua il legale di Fioravanti aveva presentato la richiesta di "messa in prova ai servizi sociali" per il suo assistito. L'udienza, in questo caso, era stata fissata al 7 dicembre

 

]]>
22.10.2018
Ladispoli, controlli antidroga: in manette due pusherhttp://www.civonline.it/articolo/ladispoli-controlli-antidroga-manette-due-pusherLADISPOLI - Prosegue con assiduità il piano di controllo del territorio messo in atto dai Carabinieri di Civitavecchia sul Comune di Ladispoli,  finalizzato alla repressione dei reati in genere, con particolare attenzione alle attività illecite legate allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Al termine di mirata attività d’indagine i Carabinieri della Stazione di Ladispoli hanno arrestato un 41enne italiano e un 24enne ucraino, entrambi con precedenti, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, che avevano notato nei pressi dell’abitazione del 41enne un nutrito e sospetto “viavai” di persone, alcune delle quali già conosciute per essere assuntori di stupefacenti, hanno fatto scattare il blitz. Ad esito della perquisizione domiciliare sono stati trovati 40 g di cocaina, di 5 g di hashish e di 2 g di marijuana, oltre a materiale per il confezionamento in dosi, il tutto sottoposto a sequestro.

Stessa sorte è toccata al 24enne, il quale sottoposto a controllo nelle vie del centro, è stato trovato in possesso di diverse dosi di hashish. A quel punto è scattata la perquisizione nella sua abitazione, poco distante, nel corso della quale i Carabinieri hanno rinvenuto, occultati in camera da letto, ulteriori 90 g della stessa sostanza stupefacente.

Gli arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Civitavecchia.

]]>
22.10.2018
Differenziata, presto sarà possibile ritirare il kithttp://www.civonline.it/articolo/differenziata-presto-sara-possibile-ritirare-il-kitCIVITAVECCHIA - Annunciato l’inizio della raccolta differenziata porta a porta a partire dalla Zona 1 (centro) a febbraio. Iniziano a circolare le prime comunicazioni che spiegano all’utenza nel dettaglio cosa fare e come per adeguarsi al nuovo sistema di raccolta rifiuti. Il servizio sarà possibile grazie al sostegno della Regione Lazio e della città metropolitana. 

A partire da questo mese gli operatori della Csp inizieranno la consegna dei contenitori di tipo condominiale mentre dal 15 novembre sarà possibile ritirare il kit dei materiali necessari per fare la raccolta differenziata: contenitori, sacchi, opuscolo, calendario e chiave condominiale. Lunedì 12 novembre alle 11 il tutto verrà presentato con una conferenza stampa. I cassonetti saranno rimossi. Il nuovo sistema verrà spiegato alla cittadinanza tramite una serie di incontri pubblici e punti informativi. Intanto per ritirare il kit le utenze potranno recarsi presso i punti distribuzione fissi lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8,30 alle 14, mentre il martedì e il giovedì dalle 8,30 alle 13 e dalle 14 alle 17. Ci saranno anche dei punti di distribuzione mobili sabato 17 novembre nel parcheggio dietro la Stazione ferroviaria, vicino l’area Feltrinelli, il 1 dicembre presso piazzale Blasi e il 15 dicembre presso l’area parcheggio della caserma Stegher. Il primo degli incontri pubblici si terrà il 29 novembre presso la sala consiliare comunale di piazzale Guglielmotti, alle 15 per le utenze commerciali e alle 17 per i cittadini. A febbraio partiranno anche i punti informativi (aperti dalle 10 alle 13).

 

]]>
22.10.2018
Disonore Vecchiahttp://www.civonline.it/articolo/disonore-vecchiadi MATTEO CECCACCI

Una sola parola composta da otto lettere: disonore. È questo l’unico sostantivo che si può addire al Civitavecchia Calcio 1920. Quanto accaduto domenica scorsa a Palombara Sabina ha dell’incridibile, un risultato che nessuno mai si sarebbe aspettato, soprattutto da una compagine come il Città di Palombara che stazionava all’ultimo posto della classifica insieme al Villalba e che grazie a questa roboante vittoria sale a quota otto punti superando la zona rossa. Discorso diametralmente opposto per i nerazzurri del tecnico Andrea Rocchetti che crollano inspiegabilmente al penultimo posto della graduatoria a quota sette punti all’attivo in compagnia di Casal Barriera e Montalto, prossimo avversario dei civitavecchiesi alla Cavaccia di Allumiere. Andando alla cronaca del match, che ha visto i sabini dominare in lungo e in largo per tutta la durata dei 90’, i ragazzi di Rocchetti non hanno mai reagito alle numerose occasioni create fin dall’inizio dal Città di Palombara che va in vantaggio all’8’ con Le Rose, per poi essere ripresa 26’ più tardi  dal numero 10 nerazzurro Manuel Vittorini grazie all’assist del fratello Miguel, ma i locali a 2’ dal duplice fischio chiudono la prima frazione sul 2-1 con Alfonsi. Nella ripresa si apre il sipario della negatività targato Civitavecchia Calcio 1920 e se da una parte c’è da elogiare la stratosferica prestazione degli uomini di Lauretti che in meno di 35’ mettono a segno ben altri quattro gol grazie a Baronci, Di Ludovico e al doppio sigillo di bomber Alfonsi per la sua prima tripletta stagionale, dall’altra c’è da mettere in risalto una Vecchia inesistente, carente in tutti i reparti e senza voglia di giocare. Una squadra totalmente assente che si arrende così, all’improvviso, nel bel mezzo della gara lasciando tutti i supporter presenti increduli, tanto che il super tifoso Roberto Giacomini spegne il megafono e abbandona allibito l’impianto di Viale Tivoli. Una Vecchia davvero scandalosa che fa scattare al patron e ai vertici societari domande e quesiti che molto probabilmente non troveranno mai risposte esaurienti, perché dopo un atteggiamento del genere nessuno, ora come ora, è capace di trovare alibi e tantomeno scusanti. Oggi ci sarà la solita riunione con a capo il presidente Iacomelli che deciderà come andare avanti dopo questo scempio. «Si devono vergognare - spiega a tal proposito il patron a fine gara - per quanto fatto vedere in partita. Il Civitavecchia Calcio non può assolutamente permettersi di fare così. Ora farò le mie scelte».

]]>
22.10.2018
Il Crc concede il bishttp://www.civonline.it/articolo/il-crc-concede-il-bisLa striscia rimane assolutamente positiva. Seconda giornata di andata nel campionato di serie B di rugby e ancora una vittoria convincente per il Crc (nella foto di Sergio Fiorini). 
Domenica i biancogiallorossi si sono imposti sul campo del Livorno con il risultato di 20-5. 
È il primo punto esclamativo ottenuto in trasferta per la squadra dei tecnici Giampiero Granatelli e Mauro Tronca. 
È stata una gara tosta, ma ben condotta dagli ospiti, mai veramente in difficoltà contro un avversario comunque gagliardo e organizzato tatticamente. 
Athos Onofri e compagni hanno subito dato un’impronta chiara nel primo tempo, giocando un’ottima gara in fase offensiva. 
«Siamo stati sempre in controllo della partita - dichiara il capitano Jacopo Manuelli - non abbiamo mai veramente rischiato in difesa. Loro puntavano forte sulla velocità e sul ritmo, l’unica nostra pecca è che abbiamo concesso troppi falli». 
Per ciò che riguarda le marcature, a referto sono andati Calandro con tre punti, altro score dello stesso giocatore del Crc con un piazzato, una meta di De Gaspari; questo il trend del primo tempo. 
Nella seconda frazione di gioco da segnalare la meta di Onofri, mentre la segnatura dei padroni di casa è arrivata solo nel finale, con il successo civitavecchiese oramai in ghiaccio.
Prossimo appuntamento domenica al Moretti Della Marta, quando in occasione della terza giornata di campionato, la formazione di Civitavecchia ospiterà il Giacobazzi Modena.

]]>
22.10.2018
La Cestistica cambia subito rottahttp://www.civonline.it/articolo/la-cestistica-cambia-subito-rottadi ALESSIO ALESSI

La Cestistica Civitavecchia non ci sta e cambia subito rotta. Dopo la sconfitta interna con Fondi la Stemar 90 rialza la testa e nella quarta giornata del campionato di serie C Gold maschile espugna il parquet della Smit Roma Centro 67-60. Un successo che porta i rossoneri a quota 4, in scia con le prime della classe. Sulla gara coach Lorenzo Cecchini: «Siamo partiti con un po’ di pressione dovuta al fatto che eravamo chiamati a vincere, ma nel corso della sfida siamo comunque riusciti a giocare al nostro ritmo. Su tutti, bene Manetti, Bottone e Di Grisostomo dalla panchina. Adesso servono un paio di vittorie per trovare entusiasmo».
Parziali: 15-15, 13-13, 15-22, 17-17.
Smit Roma Centro: Spinosa A. n.e., Ligas 11, Spizzichino 0, Lafranceschina n.e., Matic 0, Abbruciati n.e., Spinosa G. 8, D’Alessio 13, Taraddei 14, Camillo 8, Corvo 0, Vercellino 6. Coach: Iannucci.
Cestistica Civitavecchia: Campogiani 5, Foulds 2, Tassone n.e., Bencini n.e., Bottone 14, Gianvincenzi 6, Manetti 20, Profumo n.e., Di Grisostomo 11, Spada 2, Gattesco 7. Coach: Cecchini.

]]>
22.10.2018
Margutta Asp, tutto troppo facilehttp://www.civonline.it/articolo/margutta-asp-tutto-troppo-facileTutto troppo semplice per la Margutta Asp in C femminile. Così come avvenuto nel primo turno contro il Frascati, Iengo e compagne si sono sbarazzate delle avversarie di giornata in tre set. A farne le spese domenica pomeriggio è stata l’Onda Volley, battuta ad Anzio dalle marguttine. 
Decisivo il primo set, il più combattuto dei tre e vinto dal sestetto di Alessio Pignatelli per 25-21. Avanti per 1-0, le civitavecchiesi hanno cambiato passo negli altri due parziali, dimostrando ancora una volta grande solidità. 
Al momento la Margutta Asp è prima in classifica a punteggio pieno, in coabitazione con il Virtus Latina a quota 6 punti.
Parziali: 21-25, 16-25, 17-25.
Onda Volley: Boschi, Congiu, D’Ambra, Di Natali, Fasciani, Ferullo, Fiorini, Garofolo, Greco, Mannironi, Melchionda, Mennella, Noro, Polizzi. Allenatore: Garzi.
Margutta Asp: Annibali, Arena, Baffetti, Belli, Brighenti, Cammilletti, Iengo Lucente, Monachesi, Monti, Regio, Scisciani. Allenatore: Pignatelli.

]]>
22.10.2018
Snipers TecnoAlt: il fattore PalaMercuri non bastahttp://www.civonline.it/articolo/snipers-tecnoalt-il-fattore-palamercuri-non-bastaEsordio casalingo con sconfitta per gli Snipers TecnoAlt: sabato sera al PalaMercuri è tornata la massima serie di hockey in line dopo sette anni di assenza ma la sorte non ha benvoluto ai civitavecchiesi, che si sono arresi 6-9 al Monleale.
L’inizio della gara è in favore degli ospiti che si portano sullo 0-2, poi rimonta dei ragazzi di coach Gavazzi che vanno avanti fino al 4-2. A cavallo fra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo però i piemontesi piazzano un parziale di 5-0 che cambia le sorti del match. Sul 4-7 i civitavecchiesi più di cuore che di testa accorciano fino al 6-7 ma un paio di dubbie chiamate arbitrali consentono al Monleale di chiudere in vantaggio 9-6.
Così il presidente/giocatore Riccardo Valentini: «Una sconfitta che ci lascia molto amareggiati perchè siamo consapevoli che era un match alla nostra portata. Monleale ha fatto valere la maggiore esperienza nella massima serie, nei momenti chiave non siamo riusciti ad essere lucidi e qualche errore di troppo ci è costato caro. Sapevamo che avremmo pagato lo scotto dell’inesperienza nel girone di andata, sabato si è visto quanto è importante questo aspetto. Rimaniamo comunque un gruppo compatto ed unito e nonostante il ko che brucia l’entusiasmo rimane molto alto».
Per gli Snipers TecnoAlt a segno con una doppietta ciascuno Manuel Fabrizi, Elia Tranquilli e Stefano Cocino.

]]>
22.10.2018