Home » » Vertenza container: anche Rtc ricorre al Tar

 

Vertenza container: anche Rtc ricorre al Tar

CIVITAVECCHIA - C’è preoccupazione nello scalo. È questo il sentore che si respira in banchina, soprattutto alla luce della riunione che si è svolta martedì pomeriggio tra tutte le imprese portuali ex articolo 16 (autorizzate a svolgere le operazioni portuali ndr) che operano in porto, alla presenza anche di Uniport, con il presidente Federico Barbera. Una riunione nata dalla necessità di fare un punto alla luce della vertenza legata allo scarico dei container, esplosa a luglio con l’ordinanza del presidente Di Majo e non ancora risolta del tutto. Le imprese, presenti nella quasi totalità, hanno discusso di quanto sta avvenendo nello scalo, analizzando a 360 gradi la situazione attuale; e lo hanno fatto per diverse ore. Non è escluso che dall’incontro tra tutte le imprese possa scaturire una qualche iniziativa. Anche perché la preoccupazione nasce da quanto messo nero su bianco da Roma Terminal Container che, venerdì scorso, attraverso l’avvocato Giuliano Berruti, ha presentato un ricorso per motivi aggiunti - il primo era stato già presentato ad inizio ottobre e verranno discussi tutti il 5 giugno, insieme a quello presentato da Cfft - contro l’Autorità di Sistema Portuale (alla quale con il ricorso principale ha chiesto circa 3 milioni di risarcimento danni) e nei confronti di Cfft. Nel ricorso vengono giudicate illegittime le ordinanze del presidente Di Majo che hanno consentito a Cfft di continuare a gestire le operazioni di scarico delle navi di frutta destinata al terminal agroalimentare. Perché illegittima, a detta sempre di Rtc, sarebbe l’autorizzazione rilasciata dall’ente a Cfft (valida fino al 31 dicembre 2022) per scaricare in proprio direttamente alla 24, contravvenendo a quanto disposto dal piano regolatore portuale.  
Ma soprattutto Rtc, nelle 12 pagine di ricorso depositate la scorsa settimana, l’Autorità di Sistema Portuale, autorizzando la Cfft, ha posto in essere “uno schema atipico e in violazione della normativa di settore, quella rappresentata dagli articoli 16 e 18 della Legge 84/94” che individua le fattispecie di imprese portuali. Ed è questo che ha messo in allarme proprio le imprese ex art.16 che si sono riunite martedì pomeriggio, che si sono viste mettere in discussione il proprio lavoro. Ecco perché le imprese, tutte, hanno espresso preoccupazione per il futuro, non escludendo la possibilità di una qualche iniziativa da attuare nei prossimi giorni. 
Intanto la vertenza legata allo scarico dei container, in attesa di una soluzione ad ampio respiro da parte di Molo Vespucci auspicata anche dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, continua a tenere banco in porto. Da un lato c’è Rtc che, considerato l’attracco di martedì della Maersk con il suo carico Chiquita alla banchina 25 sud, ha presentato istanza di accesso agli atti in Capitaneria di porto per verificare quanto riportato nel verbale accosti. Mentre nel nuovo, quello redatto ieri mattina e che prevede gli accosti anche della prossima settimana, non sarebbe riportata la banchina di riferimento per la prossima bananiera che dovrebbe arrivare a Civitavecchia martedì prossimo. Questo in attesa di un’indicazione da parte dell’Authority che nel frattempo starebbe al lavoro proprio per trovare una soluzione a medio-lungo termine, anche attraverso una nuova ordinanza o una modifica di quella di luglio, contestata sia da Rtc che da Cfft. Una situazione quindi tutt’altro che risolta e che potrebbe aggravarsi con una presa di posizione delle imprese ex art. 16.

(22 Nov 2018 - Ore 09:07)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy