Home » » Vecchia, l’Under 19 torna alla vittoria dopo tre mesi

 

Vecchia, l’Under 19 torna alla vittoria dopo tre mesi

VERDECALCIO. I classe 2001 Elite battono al Di Ianne 2-0 il Villalba e si aggiudicano lo scontro salvezza grazie ai gol di Giordano Fatarella e Davide Cedeno. Nell’Elite vince anche l’Under 14 di mister Diego Michesi che sconfigge all’inglese la Totti Soccer School, l’Under 17 impatta 1-1 contro il Pro Roma e l’Under 15 cede di misura al Grifone Monteverde. Nel regionale battute d’arresto per l’Under 16 e 15, vincono soltanto i 2005 di Nello Savino

di MATTEO CECCACCI

Nell’ultimo weekend di gennaio il settore giovanile del Civitavecchia Calcio 1920-Leocon ha realizzato tre successi, quattro sconfitte e un solo pareggio. Ottime, straordinariamente belle le vittorie dell’Under 19 Elite che torna alla vittoria addirittura dopo tre mesi, dal 6 ottobre scorso che i nerazzurri non assaporavano il gusto dei tre punti, oltre al trionfo dei ragazzi di Diego Michesi che si aggiudicano lo scontro salvezza con la Totti Soccer School.
Una grande, grandissima Under 19 Elite batte all’inglese i diretti rivali del Villalba di mister Angelucci. Sabato al Di Ianne i classe 2001 di mister Patrizio Tossio hanno sfornato una grande prestazione, dovuta anche all’aiuto del difensore Giordano Fatarella, sceso dalla prima squadra a causa della squalifica. Nei primi 45’ i nerazzurri tentano più volte di andare in vantaggio, prima con il centrocampista Ferruzzi che di destro colpisce il palo alla destra del portiere e dopo con Mariani con un tiro al volo che non c’entra lo specchio della porta. Gli ospiti cercano di reagire con un gran bel colpo di testa di Evangelista, ma il portierino Conti para e manda tutti negli spogliatoi sullo 0-0. Nella ripresa i nerazzurri entrano più determinati, mister Tossio immette nuove forze e al quarto d’ora di gioco Davide Cedeno pennella una punizione dalla sinistra a giro che spiazza il portiere Granata che può guardare soltanto il pallone. Il Villalba cerca di ristabilire gli equilibri 8’ più tardi con il neoentrato Santilli che prova la conclusione col destro dai venti metri, ma un reattivo Conti blocca la sfera tra i guantoni. A chiudere definitivamente il match ci pensa il difensore ventenne della prima squadra Giordano Fatarella, sceso per dar manforte ai suoi compagni a causa della squalifica rimediata due settimane fa alla Cavaccia contro il Casal Barriera, che a 5’ dal termine trafigge l’estremo difensore ospite con un colpo di testa che fa esultare tutti i tifosi nerazzurri presenti sugli spalti del Di Ianne. Una vittoria meritata per i ragazzi del presidente Iacomelli che ottengono così la seconda vittoria stagionale che li lascia sempre all’ultimo posto in piena retrocessione, ma con 7 punti all’attivo a -7 dal penultimo della classe Villalba, attualmente in zona playout e a -16 dalla salvezza diretta. Un successo che mancava addirittura da sabato 6 ottobre, data in cui i classe 2001 vinsero ai danni del Time Sport Roma Garbatella sempre per 2-0. Tre punti dunque che danno un pizzico di morale in più alla squadra e ancora più fiducia al tecnico Patrizio Tossio che insieme agli altri dirigenti societari sta compiendo enormi sacrifici per cercare di portare avanti tutta la rosa e ottenere una difficile e complicata salvezza. Sabato nella capitale i civitavecchiesi avranno una ghiotta occasione contro il Time Sport Roma Garbatella, reduce dalla sconfitta per 4-2 col Città di Ciampino, per cercare altri tre punti fondamentali in chiave salvezza, ma dovranno fare a meno di Cedeno, espulso per somma di ammonizioni.
Doveva essere uno scontro salvezza da vincere, invece l’Under 17 Elite di Adus Amici impatta la sfida casalinga contro il Pro Roma. Segno ics all’andata, 0-0 il 30 settembre scorso e segno ics domenica al Di Ianne, un 1-1 molto amaro, visto che il gol del pareggio è arrivato nella ripresa a 6’ dal triplice fischio. A partire forte sono proprio i padroni di casa che appena dopo 10’ siglano l’1-0 grazie a Filippo Prestigiacomo, frutto di una bellissima azione corale partita dalla retroguardia. I romani non ci stanno, mister Gentile neanche e subito dopo tentano l’assalto, ma nessuno del tridente di attacco riesce a spiazzare un Fioretti in ottima forma. Nel secondo tempo prevale l’equilibrio, le varie sostituzioni degli allenatori cambiano l’assetto tattico ma il Civitavecchia nonostante questo non riesce più a creare evidenti occasioni da gol. A 6’ dalla fine del match, quando tutto sembrava andare nel migliore dei modi, con la Vecchia pronta ad esultare la prima vittoria stagionale, ecco che arriva l’inaspettata beffa con il numero 9 Malairau che si inventa dai venticinque metri un tiro che spiazza Fioretti e metta la firma sul definitivo 1-1. Un pareggio, il quinto per i classe 2002, molto bugiardo, visto i buoni segnali che i nerazzurri hanno mostrato davanti ai propri supporter. Un punto comunque importante che lascia sempre i civitavecchiesi fanalino di coda del girone A con soli 5 punti a -12 dalla salvezza diretta e a -4 dalla zona playout. Nel weekend i ragazzi di mister Amici sfideranno l’Accademia Calcio Roma del tecnico Chirico, compagine reduce dalla battuta d’arresto per 5-2 dalla Romulea attualmente a metà classifica con 22 lunghezze all’attivo.
Si interrompe dopo quattro risultati utili consecutivi, tre vittorie e un pareggio, la scia positiva dell’Under 15 Elite del tecnico Dario Rasi che cede di misura contro la compagine di via Portuense Grifone Monteverde. Al Villa dei Massimi le due squadre si studiano per i primi 10’ poi iniziano il forcing offensivo verso le porte avversarie, ma ad avere la meglio sono i ragazzi di Gualdaroni che al 25’ siglano l’1-0 con De Luca, bravo ad approfittare di una clamorosa incertezza difensiva e trafiggere il piccolo Gimmy De Clementi. Nella ripresa i nerazzurri provano ad agguantare il pari, ma la bravura del portiere locale Bibbo nega la gioia a chiunque tenta di realizzare il gol. Sugli sgoccioli di gara è il Grifone a rendersi ancora pericoloso con Salvi, subentrato al 20’ della ripresa al posto di Iceti, che fa partire un destro chirurgico che c’entra però i guantoni del portiere. Al triplice fischio, dopo quattro minuti di recupero, esulta il Grifone Monteverde e per il Civitavecchia non resta che uscire a testa alta dal sintetico capitolino e pensare già alla prossima sfida casalinga che vedrà l’ultimo della classe San Paolo Ostiense, all’andata battuto per 3-1. Il Civitavecchia nonostante la battuta d’arresto rimane comunque al settimo posto in classifica a quota 25 punti all’attivo a -2 proprio dal Grifone Monteverde, che prima della gara vantava una lunghezza in meno a confronto dei civitavecchiesi.
L’Under 14 Elite di Diego Michesi ottiene il quarto successo in campionato, si aggiudica un fondamentale scontro salvezza e si avvicina sempre di più sulla zona salvezza. I classe 2005 bianconeri hanno vinto tra le mura amiche del Di Ianne 2-0 ai danni del team del Centro Sportivo Longarina Torri Soccer School di mister Testa. Nonostante le tante assenze il tecnico civitavecchiese è obbligato a rivoluzionare una rosa, con Janku a porta, Michesi titolare in difesa e Cangani dal primo minuto. I primi 35’ sono tutti di marca Leocon con Cristiano e Velardo che provano ad andare in gol, senza però trovare la gioia. Al quarto d’ora di gioco arriva il vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo grazie al figlio dell’allenatore Michesi che trafigge Iurgens e porta i suoi in vantaggio vantando il suo primo bellissimo gol stagionale nella competizione Elite. Nel secondo tempo i locali tengono il pallino del gioco, concedono pochi spazi, lottano su ogni pallone con grinta e cattiveria agonistica: tutti fattori che portano meritatamente la Leocon sul 2-0 al 12’ grazie al sigillo di Elisei che, bravo a sfruttare la respinta del portiere dovuta al cross di Cultrera dalla sinistra, appoggia a porta vuota il pallone. La Totti Soccer School prova ad accorciare le distanze, ma quando tenta una reazione è troppo tardi. Dopo il triplice fischio del direttore di gara i classe 2005 esultano e guadagnano tre punti di fondamentale importanza in chiave salvezza che li lascia sempre al terzultimo posto in classifica in piena zona playout, ma a -1 dal quartultimo posto utile per la salvezza occupato proprio dalla Totti Soccer School che sabato attenderà la capolista Lazio. Un match, quindi, che apre un sipario straordinario alla Leocon, perché se il pronostico sta nettamente a favore dei biancocelesti di Tommaso Rocchi che dovrebbero battere la Totti, i bianconeri dovranno cercare a tutti i costi di vincere l’ostica trasferta contro la Viterbese Castrense, per una sfida che già adesso promette scintille.
L’Under 16 regionale di Mauro Zampollini dopo aver chiuso in bellezza il girone di andata con una netta vittoria per 3-0 ai danni del Monterosi, perde la sfida con la capolista Trastevere del tecnico Ciambella. Un 4-3 che sta a significare l’ottima performance che i 2003 hanno realizzato sabato al Di Ianne, molto differente da quella del 13 ottobre scorso quando gli amaranto asfaltarono i tirrenici addirittura con nove reti. Una prestazione che ha messo in difficoltà i trasteverini che alla fine, soltanto alla fine l’hanno spuntata per tre punti che li lancia ancora più in alto della classifica con un +10 dalla seconda della classe Dabliu New Team, vittoriosa per 2-1 contro il Dlf. Il Civitavecchia con questo passo falso abbandona la quinta piazza e scende sulla sesta casella della graduatoria con 22 punti all’attivo. Nel weekend i nerazzurri affronteranno i viterbesi del Montefiascone, all’andata battuti 2-1,  in un match molto delicato, visto che i falisci si trovano distanti dai civitavecchiesi soltanto di un punto.
L’Under 15 regionale di mister Michele Romano di scena nella capitale subisce un roboante 6-0 dal quinto della classe Sport City Roma e resta al quartultimo posto in classifica a quota 9 lunghezze all’attivo, fuori dalla zona playout di un punto. Nel fine settimana i bianconeri sfideranno il terzo della classe Monterosi, reduce dalla pirotecnica vittoria per 14-0 ai danni del fanalino di coda Montefiascone.
L’Under 14 regionale del tecnico Nello Savino torna alla vittoria dopo la sconfitta col Fiumicino 1926, si rifà dell’1-0 dell’andata e lo rifila questa volta alla Tevere Roma. La partita la decide l’attaccante De Simone al 32’ del primo tempo che fa ottenere ai suoi compagni tre punti importantissimi in chiave salvezza. I 2005 in attesa della trasferta viterbese contro il Calcio Tuscia per un altro scontro diretto, stazionano al quintultimo posto della lista con 14 punti all’attivo fuori dalla zona rossa.
L’Under 19 provinciale di mister Luca Mariantoni viene annientata dalla capolista Ottavia per 9-0. Un match senza storia, 90’ a senso unico per il team di via delle Canossiane che ha dominato in lungo e in largo. I primi 45’ terminano 2-0 in favore degli ospiti grazie alle firme di Orani e Spadafora. Nella ripresa dilaga l’Ottavia fin dai primi minuti e vanno in gol ogni due per tre. I restanti sigilli portano ancora una volta la firma di Orani per la sua doppietta personale, poi un Murri in grande giornata ne mette a segno tre e si porta a casa il pallone, poi Ubaldi fa 7-0, l’ottavo lo fa Valente e l’ultimo e definitivo nono gol è di Gallo.
I 2001 bianconeri della Leocon restano ultimi in classifica con 3 punti in compagnia del Real Aurelio. Sabato, nell’ultima giornata di andata , i ragazzi di Mariantoni sfideranno il Prima Porta Saxa Rubra, una buona occasione per cercare di ottenere la prima vittoria stagionale e i rispettivi tre punti.
Si chiude così il quarto ed ultimo fine settimana di gennaio nerazzuro-bianconero.
Tanti i risultati positivi e soprattutto piacevoli per tutto il popolo del Civitavecchia Calcio 1920 che pian piano stanno vedendo sempre di più la luce in quel lungo tunnel che a settembre scorso era completamente buio.

(30 Gen 2019)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Blitz di Goletta Verde al largo di Tvn

    10 Ago 2019 - Esposto uno striscione con scritto "Nemico del clima". Legambiente: "Nel Lazio sono pari a 11,5 milioni di tonnellate le emissioni della produzione energetica da fonti fossili, il 78,5% provenienti dalla ciminiera di Civitavecchia" 

  • Servizio irriguo, garantito fino al termine della stagione

    07 Ago 2019 - Il sindaco annuncia che ha ufficialmente richiesto alla Multiservizi la proroga al 30 settembre. Pascucci: «In autunno sarà necessario trovare delle soluzioni alternative»  

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy