Home » » Vecchia, l’Under 19 esce dalla zona playout

 

Vecchia, l’Under 19 esce dalla zona playout

VERDECALCIO Al Bonelli di Tarquinia i nerazzurri di mister Vincenzi passano 2-1. Poker dell’Under 17 al Massimina. Vince anche l’Under 16, ora la seconda piazza è a 2 punti. L’Under 15 fa cinquina e tiene la vetta. Al giro di boa chiude al secondo posto l'Under 14

L’Under 19 del Civitavecchia passa al Bonelli contro i pari età della Corneto Tarquinia e incamera i primi tre punti di questo 2020. Vittoria importante che riporta fuori dalla zona playout i neroazzurri. 
La Vecchia gestisce già dall’avvio ma trema dopo solo dieci minuti, è il palo a fermare il penalty calciato da Natali della Corneto, Pancotto era comunque sulla direzione. Il vantaggio arriva al ventesimo e ci pensa Fusini a portare meritatamente in vantaggio i suoi. 
La compagine diretta da Carlo Vincenzi ha almeno altre due buone occasioni per raddoppiare, ma al trentacinquesimo si deve invece piegare al ritorno degli ospiti che su rigore calciato dall’ex Sansolini riagguantano il pari. Si va al riposo così. In avvio di ripresa il canovaccio di gara non cambia, la Vecchia spinge e crea, anche se bisognerà aspettare il settantacinquesimo per coronare la supremazia. È ancora Fusini ad andare in rete, gran bel gol il suo. Salta il banco con la Vecchia che rimane in dieci per l’ espulsioni di Fusini, dall’altra parte è invece Sansolini ad essere espulso, la Corneto tenta il tutto per tutto e attacca ma, in contropiede, le occasioni più nitide le ha ancora la Vecchia col giovane Gravina che per poco non triplica. Finisce dopo sette minuti di recupero, i primi tre punti neroazzurri sono targati Under19.
Poker degli Under 17 al Massimina. Secco il quattro a uno dei ragazzi di Gaetano Colapietro. Ora con una gara da recuperare i civitavecchiesi sono s sole due lunghezze dalla seconda posizione.
E’ un Civitavecchia padrone del campo nel primo tempo, a più riprese vanno al tiro Santucci, Napolitano e Moretti e per vedere la prima rete bisognerà aspettare solo l’undicesimo, quando Santucci, dopo una fuga sulla fascia, insaccherà la sfera alle spalle di Rossi.
Il raddoppio dopo aver vanificato almeno due palle gol arriva alla mezz’ora, è di Corona il tocco a bruciare Rossi. Prima del riposo triplica la Vecchia, tiro cross di Santucci con Corona che sulla riga devia in rete, forse una sfera già oltre. La gara è in ghiaccio, il Massimina è più incisivo ad inizio ripresa ma è ancora di Corona, intorno al decimo, a segnare la rete che chiude quasi definitivamente i giochi. Il Massimina rende il parziale meno pesante intorno alla mezz’ora con Mari, è il gol del quattro a uno che di fatto chiude la gara.
Gli Under 16 battono il Futbolclub e tornano nei piani alti della classifica. Sono quinti i ragazzi di Gualtieri, a due sole lunghezze dalla seconda posizione. Ottima la gara dei ragazzi civitavecchiesi anche se è servita pazienza, concentrazione e determinazione per portare a casa i tre punti. Prima è stato necessario arginare la diga dei romani, poi, nella ripresa, dopo essere andati sotto c’è voluta tanta voglia di rivalsa per piazzare i due femdenti che sono valsi i tre punti. Nel primo tempo le uniche due occasioni sono di marca civitavecchiese, Agostini e Orlandi non fanno però breccia. La ripresa inizia con una doccia fredda, in contropiede è Colacchi a portare in vamtaggio i suoi. La Vecchia si ricompatta e inizia a spingere, prima con due conclusioni di D’Alesio, senza procurare danni, anche se per il pari bisognerà aspettare il ventesimo quando, su rigore, Feula ristabilirà la parità. Arrivata al pari dopo quattro minuti la Vecchia opera il sorpasso, lo fa grazie ad gran gol di Mancini che, di sinistro, finalizza un azione partita dall’out destro. La gara registra l’uscita di Orlandi per infortunio e l’incredibile decisione del direttore di gara di comcedere dieci minuti di recupero, che produrranno poco se non mischie continue ma infruttuose. Tre punti importanti, ora basterà continuare a crederci.
L’Under 15 diretta da Nello Savino ne rifila cinque al Maccarese, vittoria che gli permette di mantenere la vetta della classifica con due punti di vantaggio sul SVS Roma. C’era voglia di fare risultato già dalle battute iniziali, determinazione che porta i ragazzi civitavecchiesi a chiudere il primo tempo sul quattro a zero. In rete vanno Fabbri e Cultrera con una doppietta, con un autogol a favore che manda la Vecchia a riposo sul quattro a zero. Risultato in ghiaccio mister Savino sostituisce ben sette giocatori ad inizio secondo tempo, una girandola di cambi per far ritrovare a tutti la forma dopo la sosta natalizia. Nella ripresa non si ferma il Civitavecchia che va ancora in rete con Unali.
Gli Under 14 battono l’Aurelia Antica e rimangono incollati alla capolista Aranova. Al giro di boa il Civitavecchia è secondo a tre lunghezze dalla capolista Aranova, mentre a cinque punti di vantaggio sulla stessa Aurelia Antica. E’ la Vecchia di Miglionico ora la diretta antagonista al titolo dell’Aranova.
Partita che parte subito a ritmi altissimi nonostante il campo non sia dei migliori, i padroni di casa devono recuperare due punti in classifica ai civitavecchiesi. E’ l’Aurelia Antica ad avere più possesso palla, tentano subito l’assalto ma sono fermati bene dalla difesa del Civitavecchia. 
Civitavecchia che dal quindicesimo comincia a macinare gioco, agisce alla perfezione sulle fasce e con Colilli, che parte tutte le volte che può, comincia a dare i primi grattacapi alla difesa romana. Il vantaggio arriva intorno alla mezz’ora su una rimessa laterale di Colilli, è di bomber Brancaccio, con una mezza rovesciata che spedisce la sfera sotto all’incrocio dei pali, il gol del vantaggio. L’Aurelia Antica tenta di guadagnare terreno ma il Civitavecchia tiene bene, riparte in contropiede ad ogni occasione senza però capitalizzare le varie occasioni. Finisce cosi il primo tempo, Vecchia meritatamente avanti. 
E’ un secondo tempo con un Civitavecchia più cattivo agonisticamente, tanto giro palla e contropiedi. Supremazia che si concretizza con l’assist-man di giornata Colilli, che gira di sinistro in area verso Brancaccio che infila ancora in rete, stavolta al volo. Continua a spingere il Civitavecchia nonostante il doppio vantaggio, i subentrati Tranzillo e Papararo imperversano sulla fascia, mentre Buono alza il ritmo a centrocampo e sul finire guadagna una punizione dalla sinistra, pronto c’è Lutzu che insacca in rete da distanza siderale.

(07 Gen 2020 - Ore 19:08)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

LA PROVINCIATV

Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Elisabetta Nibbio
Riproduzione riservata.
È vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy