DOMENICA 19 Novembre 2017 - Aggiornato alle 21:12

Home » » Vecchia, gli Juniores fermano la capolista

 

Vecchia, gli Juniores fermano la capolista

JUNIORES, ALLIEVI E GIOVANISSIMI

di MATTEO CECCACCI 

Fine settimana alquanto positivo per il settore giovanile del Civitavecchia dopo il precedente weekend che aveva portato in casa Vecchia ben tre sconfitte. Una vittoria fondamentale quella del team di Rocchetti che ha ricominciato ad assaporare il gusto della vittoria dopo una lunga astinenza di punti. Buona la cavalcata dei ragazzi di Brandolini che si posiziano quinti nella classifica e beffardo ancora una volta il punteggio finale per i baby ‘04 di Gualtieri. Ma andiamo per ordine. 
Gli Juniores Elite di mister Brandolini ottengono un punto d’oro fermando sull’1-1 la capolista Tor di Quinto di Moretti che incassa il suo secondo pareggio stagionale. Un big match equilibrato che ha visto i locali andare in svantaggio al 19’ del primo tempo grazie al sigillo di Libertini. La ripresa inizia con il dominio Vecchia visto le numerose occasioni avute prima con Pietranera e poi con Conforti ma a ristabilire gli equilibri ci pensa il giovane talento classe ‘00 Edoardo Indorante che al 20’ approfittando di un cross dalla destra al volo insacca il pallone alle spalle di Carolis firmando il suo quinto sigillo stagionale. Al triplice fischio è un punto a testa che porta i nerazzurri quinti in classifica a 15 punti e i rossoblú al mantenimento del primato in classifica. 
«È un gol molto importante per me - commenta il centravanti nerazzurro - voglio arrivare nelle prime due posizioni della classifica marcatori del campionato e in futuro, perchè no, di entrare a far parte del professionismo».
Gli Allievi Elite di scena nella nona giornata domenica scorsa al Vittorio Tamagnini. La Vecchia di Andrea Rocchetti ha ricominciato a vedere un po’ di luce dopo un buio pesto durato più di un mese con una vittoria per 1-0 sull’Almas. Il 3-4-1-2 si è reso vincente in quanto Loi ha saputo gestire i numerosi palloni ricevuti dalla retroguardia per servire le due punte Mercuri e Gravina. L’Almas di Tariciotti, reduce dalla pesante sconfitta sul campo del Grifone Monteverde non ha reso molto e ha dimostrato grandi difficoltá sul possesso palla. L’1-0 Vecchia è firmato da Gravina che al 14’ del primo tempo raccogliendo un cross dalla destra di testa trafigge il portiere. Il raddoppio si verifica all’inizio della ripresa ed è sempre Gravina a siglarlo insaccando il pallone alle spalle di Fatello. L’Almas non reagisce e la Vecchia si fa avanti con due nette occasioni sprecate dal terzino Tomaselli che c’entra ben due traverse. Al triplice fischio esultano i locali che escono da una crisi che li stava perseguitando agganciando cosí l’Almas al penultimo posto a 7 punti. 
«L’importante era vincere - commenta il tecnico Rocchetti - e ci siamo riusciti, ora bisogna continuare a giocare per migliorare una posizione di classifica che non meritiamo».
Disastro per i Giovanissimi Elite che a Via Norma hanno subìto una pesante sconfitta per 6-0 dal Savio di Iacovolta che ha calato una super cinquina al team di Supino, che domenica non ha potuto far niente davanti ad uno schieramento forte tecnicamente e tatticamente. Il match ha inizio con una ghiotta occasione sprecata a porta vuota dal centravanti De Sanctis ma basta aspettare due giri di lancette per vedere segnare i locali con Del Grande che con un sinistro chirurgico batte Fioretti. Cinque minuti piú tardi stessa scena di Del Grande che puó vantare la sua seconda doppietta stagionale. Nella ripresa la musica non cambia ed è sempre il Savio a prevalere, il 3-0 è opera di De Sanctis. Poco dopo si segna ogni due per tre, prima con Bianconi, protagonista di una grande azione personale e dopo con Cataldi per il 5-0. Ma nel recupero c’è anche tempo per il neo entrato Faziani che fa 6-0. Un ko pesante che lascia i nerazzurri al decimo posto a 7 punti insieme al Villalba in attesa della sfida con l’Ostiamare mentre per il Savio continua il sogno scudetto. 
Pari e patta al comunale Le Fontanelle per gli Allievi Regionali fascia B di mister Mazza, opposti al Montefiascone di Crisostomi, un pareggio per 0-0 di poca valenza per entrambe le squadre, sia per i nerazzurri che devono uscire dalla zona playout e sia per i gialloverdi che puntano al primo posto della classifica. Ritmi piuttosti blandi nel primo tempo, antagonista del match il forte vento di tramontana e un campo quasi impraticabile dove i nerazzurri non hanno potuto esprimersi al meglio. Unici due squilli nei primi quaranta minuti sono stati di Menghinelli che non ha c’entrato lo specchio della porta e Prestigiacomo che si è fatto ipnotizzare da Trincia. Nella ripresa arriva l’episodio clou della gara, su un calcio di punizione Cimaroli batte all’istante passando il pallone a Di Domenico che, appoggiando per Luciani segna la rete del momentaneo vantaggio, ma il direttore di gara annulla in quanto si doveva attendere il fischio della ripresa. Un episodio di difficile interpretazione che ha scaturito le veementi proteste ospiti. Poco dopo rosso diretto per Sistilli che ha costretto la Vecchia a difendersi. Al triplice fischio è un punto a testa. 
«Per come si era messa la gara - commenta il centrocampista Cimaroli - ci riteniamo soddisfatti ma pesa l’annullamento del gol regolare che ci avrebbe portato tre punti preziosi». 
Il derby dei Giovanissimi Regionali fascia B è metà nerazzurro e metà bianconero: per la 5^ giornata andata in scena sabato al Tamagnini in contemporanea al big match tra Honey e Bracciano che ha visto i locali prevalere per tre reti ad uno, il Civitavecchia e la Leocon si spartiscono un punto a testa impattando 2-2. Un primo tempo equilibrato che ha visto la Vecchia aprire le danze al 1’ di gioco con Fabrizio Cavedal che a tu per tu con il portiere non riesce a trovare il gol ma bensí un vero e proprio miracolo di De Clemente. Al 26’ arriva l’episodio clou, Cavedal viene atterrato in area di rigore e il direttore di gara concede il penalty che Feula dagli undici metri non sbaglia. Per il 2-0 basta aspettare cinque minuti ed è Palma che da calcio di punizione dai venticinque metri sigla una rete straordinaria. Nella ripresa i nerazzurri scendono in campo pensando di aver già portato il derby a casa ma questo porta i locali a subire due reti ingenue su due mischie. Nel finale l’ultima azione è firmata Palma che da calcio d’angolo aggancia il pallone calciandolo di controbalzo che termina di poco fuori. Durante il corso del match allontanato il dirigente della Vecchia Paolo Scirocchi per proteste. 
«Sono molto arrabbiato - commenta mister Gualtieri - meritavamo la vittoria, il primato della classifica per quanto dimostrato fino ad ora ce lo meritiamo noi ma sono sicuro che quello che il calcio ti toglie adesso te lo dará un’altra volta».

(14 Nov 2017 - Ore 19:17)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy