Home » » Una raccolta firme per dire no al centro commerciale

 

Una raccolta firme per dire no al centro commerciale

TOLFA - I commercianti dicono no all’apertura del centro commerciale sottoscrivendo una petizione. I commercianti e gli artigiani collinari vogliono impedire che alla delibera approvata in consiglio comunale segua la costruzione di un centro commerciale. Nelle varie attività commerciali i commercianti stanno raccogliendo le firme per chiedono la revoca della delibera consiliare in quanto, secondo i firmatari della petizione, questa delibera ‘’presenta numerose carenze e illegittimità’’. I commercianti e gli artigiani sono seriamente preoccupati perchè «l’apertura del centro commerciale in piazza Europa – si legge nel documento – comporterà seri problemi di sopravvivenza per gli esercizi commerciali all’interno del paese, il conseguente ulteriore spopolamento del centro storico” ed inoltre perchè ‘’la delocalizzazione degli esercizi commerciali all’estrema periferia del paese con accesso da via Annibal Caro rappresenta un aggravio della circolazione di mezzi pesanti su una via che non è in condizione di tollerare ulteriori stress di traffico». Nella petizione si legge che questo centro commerciale è «profondamente errata, dannosa e finalizzata a non chiari interessi e non tiene conto della stratificazione sociale di un paese che vede innalzarsi sempre di più l’età dei residenti e che priverebbe la stragrande maggioranza dei cittadini anziani della possibilità di recarsi nel proprio esercizio di vicinato e li condannerebbe a un ulteriore isolamento sociale. L’apertura del centro commerciale farebbe perdere a decine e forse centinaia di famiglie i proventi derivanti da una utilissima attività commerciale di vicinato, la cui occupazione totale non verrebbe minimamente sostituita da nuove possibilità. la costruzione di questo centro toglierebbe la possibilità ai cittadini di poter usufruire di un parcheggio indispensabile nel quotidiano e in particolar modo per la realizzazione di eventi e feste». 
Il sindaco Luigi Landi risponde alle segnalazioni dei commercianti. «Innanzitutto non si tratta di un centro commerciale, ma di una struttura medio piccola che rientra in una logica di programmazione che decentra questa attività, migliora i servizi, intercetta altra clientela che non spende in paese e soprattutto mette in condizione i piccoli commercianti di essere gli unici protagonisti nel centro di attività di qualità inerenti ai prodotti tradizionali e di qualità. Non esiste un progetto definitivo: in consiglio è stato approvato solo il primo atto che è l’inizio di una programmazione che prevede step urbanistici e avvio di procedimenti ad evidenza pubblica che debbono essere valutati e rispondere alle esigenze e caratteristiche del paese. La stessa delibera prevede la programmazione per un presidio sanitario moderno e la riqualificazione del sotto del teatro Claudio per offrire più opportunità culturali alla nostra comunità. Dispiace che si voglia stravolgere strumentalmente una ipotesi di programmazione che rafforzerebbe tutti e darebbe un volto ancora più completo alla nostra città».
 

(17 Apr 2019 - Ore 09:03)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

  • Bilancio Multiservizi, si chiude con un utile di 80mila euro al comune

    13 Apr 2019 - Soddisfazione alla conferenza stampa per un risultato storico mai conseguito fin’ora. Il sindaco Pascucci elogia l’operato dell’attuale management per le scelte e le strategie adottate. Claudio Ricci, amministratore unico: «Troveremo il modo per aprire la sesta farmacia comunale»  

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy