Home » » Una partita di calcio per riavere il Sesterzio

 

Una partita di calcio per riavere il Sesterzio

Fiumicino. Raccolta fondi per l’asta pubblica

FIUMICINO – Domenica 21 Gennaio alle ore 15.00, scenderanno in campo allo stadio Desideri le vecchie glorie del Fiumicino e una selezione di giocatori del passato, curata dall’Aranova che hanno militato in diverse squadre del territorio per proseguire con la raccolta fondi avviata dalla Pro Loco di Fiumicino e far tornare così, sul nostro territorio, la rara moneta che ha inciso sul retro l’immagine del porto esagonale di Traiano.
Ieri mattina, nella sala consiliare del Comune di Fiumicino, l’appuntamento è stato presentato dal sindaco Esterino Montino, insieme all’assessore allo Sport Paolo Calicchio, dalla Pro Loco di Fiumicino che si occupa della raccolta fondi per il sesterzio e dai giocatori e i Presidenti delle due squadre, Simone Munaretto e Andrea Schiavi. “Questo evento – spiega il sindaco Montino – permetterà di unire un importante momento di sport con il traguardo del recupero di una moneta romana che rappresenta la storia del nostro territorio. È bello che questi ragazzi degli anni ’80 abbiano deciso di vedersi di nuovo e giocare ancora insieme. Rappresentano la testimonianza dei solidi valori dello sport e della voglia di rimettersi in gioco”. “Ringrazio la disponibilità dei presidenti delle due società sportive che hanno condiviso – continua Montino – e ci aiuteranno a promuovere le finalità di questa iniziativa e della Pro Loco che ha sposato da subito l’idea che tutta la comunità di Fiumicino rientri in possesso di un piccolo ma importante pezzo della propria storia“.
“Mi fa davvero piacere che la proposta di raccogliere il necessario per riportare la nostra moneta a casa stia trovando così tanto consenso – dichiara l’assessore allo sport del Comune di Fiumicino, Paolo Calicchio – È il segno dell’attaccamento dei cittadini al nostro passato e alle nostre tradizioni“.
“Probabilmente sono meno di 20 le monete rimaste al mondo con effige di Traiano da un lato e del porto imperiale dall’altra. Se riusciremo a centrare l’obiettivo porteremo il sesterzio nelle nostre località, nelle scuole, perché tutti ne conoscano e ne apprezzino un valore che non è solo numismatico”.

(22 Dic 2017 - Ore 11:59)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy