Home » » Terreni Arsial pronti a passare all'Ater

 

Terreni Arsial pronti a passare all'Ater

CIVITAVECCHIA - Novità importanti per quanto riguarda la vicenda dei terreni dell’Arsial. L’11 marzo la Regione Lazio ha dato parere favorevole al passaggio dell’area all’Ater, che già alla fine del 2008 potrebbe procedere con la posa della prima pietra, per l’edificazione di nuovi appartamenti utili a far fronte all’emergenza abitativa. Questa volta mancherebbe poco alla definizione della trattativa, dopo che la Commissione Agricoltura della Pisana ha provveduto ad approvare la delibera, domandando poi alla Giunta regionale di procedere con l’esame del valore del terreno. La zona interessata è quella all’altezza di Torre d’Orlando, in località Aurelia, per la quale il Sindaco Moscherini ipotizzò la realizzazione di una nuova zona industriale. In quell’area, secondo il progetto dell’Ater dovrebbero essere realizzati all’incirca 300 appartamenti su una superficie di 10 ettari, oltre ad una scuola e ad un ampio spazio da destinare a verde pubblico. L’ultima stima fatta a cavallo tra il 2006 e il 2007, assegnò al terreno un valore di circa 4 milioni di euro, una cifra alla portata dell’Azienda, che trattiene ancora 15 milioni di euro da destinare alla costruzione di nuovi immobili. Soddisfatto il presidente Gianfranco Di Ludovico: «Se le cose dovessero andare per il verso giusto - ha affermato - presto potrebbe esserci una capitalizzazione da parte nostra, disponendo di oltre 9 mila metri cubi di area su cui poter costruire». Un invito all’Amministrazione Comunale: «Visto che finora non c’è stata data la possibilità di costruire per risolvere l’emergenza abitativa - ha fatto sapere Di Ludovico - mi auguro che almeno si crei un rapporto sinergico sull’organizzazione dei servizi che interesseranno l’area». Il presidente dell’Ater ha poi fatto delle considerazioni sui tempi di realizzazione degli immobili: «E’ chiaro che, costruendo su un diritto di proprietà e tenendo conto della situazione d’emergenza della città, una volta stabilito il prezzo in base a criteri regionali, già a fine anno si potrebbe procedere con la realizzazione dei primi 120 immobili».

(12 Mar 2008 - Ore 19:34)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy