Home » » Termovalorizzatore, Giulivi: subito un tavolo tecnico

 

Termovalorizzatore, Giulivi: subito un tavolo tecnico

Fissato per giovedì alle 18 presso la sala consiliare del Comune un incontro pubblico Il primo cittadino: "Preoccupa l’interesse dei giornali economici che vedono di buon occhio, di questi tempi, un investimento di 400 milioni di euro, annunciato nel progetto della A2A Ambiente Spa, sul nostro territorio"

TARQUINIA - Un tavolo tecnico per predisporre le osservazioni contro l'inceneritore. Lo sta organizzando il Sindaco Alessandro Giulivi insieme a tutti i componenti dell’Amministrazione Comunale e al Coordinamento Salute e Ambiente di Tarquinia.  Il tavolo sarà istituito nel corso dell'incontro  pubblico fissato per giovedì alle 18 presso la sala del consiglio comunale di Tarquinia al quale sono invitati professionisti, medici, forze politiche, enti, associazioni e tutti i cittadini.

"Il tavolo tecnico - spiega il sindaco Giulivi - si rende necessario al fine di predisporre le ulteriori osservazioni, per la Procedura di V.I.A., art. 27-bis D.Lgs. 152/2006 e ss.mm.ii. sull’intervento di “Impianto di Recupero Energetico di Tarquinia (VT)” sito in località PianD’Organo – Pian dei Cipressi ubicato nel Comune di TarquiniaProponente: A2A AMBIENTE SpA – registro regionale elencoprogetti m-051/2019".

"A seguito dell’avvenuta pubblicazione dell’avvio dell’iter dellaValutazione di Impatto Ambientale - ricorda il primo cittadino -  si è aperto un periodo di 60 giorni, con scadenza nella metà di dicembre, utili per la presentazione di osservazioni da parte di tutti i portatori di interesse pubblico e privato".

Durante l’incontro, coordinato pertanto dal Sindaco del Comune di Tarquinia, verranno illustrati gli esiti delle riunioni che si sono tenute nelle settimane scorse in Regione e nei Comuni di Civitavecchia e Allumiere, comprese le osservazioni che saranno successivamente sottoposte all’approvazione del Consiglio comunale.

"Questo momento di condivisione e confronto - afferma Giulivi - rappresenta per i cittadini e per la politica locale un’importante occasione per intraprendere un percorso comune che miri a promuovere la tutela del nostro territorio liberandolo dal pericolo di questo dannoso e inutile progetto.  Inoltre, desta preoccupazione, l’interesse dei giornali economici(che alleghiamo in copia) che vedono di buon occhio, di questi tempi, un investimento di 400 milioni di euro, annunciato nel progetto della A2A Ambiente Spa, sul nostro territorio".

(02 Dic 2019 - Ore 15:37)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy