LUNEDì 21 Ottobre 2019 - Aggiornato alle 16:42

Home » » Suina in porto: 40 in isolamento sulla Voyager

 

Suina in porto: 40 in isolamento sulla Voyager

Casi sospetti tra il personale di bordo della nave arrivata da Napoli, per due persone è stato accertato il contagio da virus A/H1N1. Un ragazzo inglese di 15 anni è stato trasportato d’urgenza all’ospedale San Paolo. Mistero sul nullaosta all’attracco trasmesso dall’Ufficio di Sanità Marittima alla Capitaneria di Porto. Nella mattinata di oggi molti turisti hanno girato la città 

CIVITAVECCHIA - Un nuovo caso di suina, questa volta sulla nave Voyager of the seas della Royal Caribbean, ha messo in allerta i medici del pronto soccorso. Un ragazzo inglese di 15 anni infatti, T.I. le sue iniziali, oggi ha manifestato i sintomi tipici del virus A/H1N1, tanto che si è reso necessario il trasporto d’urgenza all’ospedale cittadino. I medici del San Paolo, dopo gli opportuni accertamenti, avrebbero confermato il sospetto caso di influenza suina, tra l’altro suffragato da una situazione che assume i contorni del giallo. Sulla stessa nave da crociera, che ha già attraccato a Barcellona e Napoli, a quanto pare vi sarebbe un altro caso di virus A/H1N1, confermato da analisi di laboratorio, mentre per circa quaranta persone facenti parte del personale di bordo sarebbe stato disposto l’isolamento. Aspetti che il medico della nave avrebbe segnalato preventivamente all’Ufficio di Sanità Marittima, che tuttavia avrebbe dichiarato alla Capitaneria di porto una situazione sotto controllo, rendendo di fatto possibile l’attracco a Civitavecchia. In poche ore è emersa la pericolosità della situazione: il giovane inglese, trasportato d’urgenza all’ospedale ha preoccupato i medici, che però non hanno potuto disporne il ricovero in una struttura specializzata in quanto l’ammalato, che viaggiava senza i genitori, avrebbe chiesto di tornare sulla nave. Molti croceristi però sono partiti ugualmente alla volta di Roma, altri hanno continuato a girare tranquillamente in città. Nessuna precisazione da parte dell’ufficio di Sanità Marittima circa la regolarità delle procedure adottate.

(29 Lug 2009)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy