MARTEDì 23 Luglio 2019 - Aggiornato alle 23:58

Home » » Settore metalmeccanico in affanno

 

Settore metalmeccanico in affanno

Il punto della Fiom Cgil Civitavecchia Roma Nord in vista del congresso di venerdì. Centrale Enel e porto i due poli da cui si deve ripartire 

CIVITAVECCHIA - È un settore che vive un momento particolarmente delicato e difficile quello metalmeccanico. Specialmente sul territorio di Civitavecchia dove, nel corso degli anni, si sono persi gradualmente posti di lavoro. Dopo il boom avuto soprattutto con i lavori di realizzazione della centrale a carbone Enel e poi proseguito con i primi anni di manutenzione, il settore ha avuto poi problemi e sofferenze. (agg. 08/10 ore 9.43) segue

IL CONGRESSO. Di questo, e delle direttive per dare nuovo slancio al settore, si discuterà venerdì nel corso del secondo congresso della Fiom-Cgil Civitavecchia Roma nord Viterbo: saranno 34 i delegati, eletti dalle assemblee congressuali dei posti di lavoro svolte tra luglio e settembre, che affronteranno gli obiettivi che la Fiom e la Cgil si pongono per i prossimi 4 anni e di tutte le problematiche che riguardano i lavoratori metalmeccanici dell'Alto Lazio, da Roma nord a Montalto di Castro passando per Civitavecchia e il viterbese. (agg. 08/10 ore 10.15)

IL COMMENTO DI CASAFINA. "Tra i principali problemi dei lavoratori metalmeccanici di questo territorio - ha spiegato il segretario generale della Fiom Cgil Giuseppe Casafina - c'è il progressivo peggioramento delle condizioni di lavoro e delle retribuzioni, difficoltà determinate quasi sempre dai ribassi imposti dalle imprese per aggiudicarsi gli appalti o i subappalti, in particolare a Civitavecchia per le lavorazioni nella centrale elettrica Enel di Torrevaldaliga. Ma anche l'emergenza occupazionale che purtroppo riguarda il territorio civitavecchiese quanto quanto il viterbese: un'area interna per risollevare la quale servono urgentemente soluzioni e adeguate politiche di settore".

E Casafina vede nello sviluppo del porto di Civitavecchia un'ancora di salvezza, proprio per dare nuovo respiro all'occupazione. "Siamo preoccupati per il prossimo anno - ha aggiunto - soprattutto perché gli ammortizzatori sociali sono in scadenza. Con lo sviluppo del porto si darebbero risposte importanti al territorio, non solo per il settore metalmeccanico, ma anche per altre categoria, con le aziende in grado di differenziare le proprie attività. Una risposta per il futuro di tutti e in particolare per i lavoratori ex Privilege, che da troppo tempo sono in difficoltà per colpe non loro". Un altro sbocco importante, per il territorio, sarebbe il rapido inizio delle attività per la riconversione della ex centrale Alessandro Volta a Montalto di Castro. 

I lavori del congresso termineranno con l'elezione degli organismi dirigenti territoriali e del segretario generale.(agg. 08/10 ore 10.45)

(08 Ott 2018 - Ore 09:43)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy